TuttoCampania — 04 giugno 2015

Meriyem LamachiGara OPES di km 10 organizzata dall’International Security Service in collaborazione con il comitato festa “San Bartolomeo” e il patrocinio del comune di Tufino.

Circuito cittadino asfaltato e chiuso al traffico, ondulato con la presenza in essere di continue curve e Sali scendi che costringono gli atleti a continui cambi di ritmo. Il tutto unito al gran caldo, rendeva estremamente impegnativo e faticoso il tracciato agli oltre 500 atleti presenti.

Dopo la partenza gli atleti si sono tuffati per le suggestive strade di questo borgo nolano acclamati dai tantissimi cittadini entusiasti per questa prima edizione.

Passando alla cronaca della gara, al passaggio del 4° km, Zitouni, il fortissimo atleta magrebino, aveva una decina di secondi di vantaggio da Lamachi. Entrambi procedevano ad un ritmo di 3’,00” al km. Ad una quarantina di secondi il primo degli italiani, Antonello Landi. A seguire un gruppo frastagliato formato da Gilio Iannone, Antonello Sateriale, Francesco Di Puoti, Marco Piccolo, Ciambriello, Rescigno e Ciardiello.

Nella gara femminile, inutile a dirlo, la campionessa magrebina Miriyem Lamachi viaggiava nelle prime posizioni assolute e, dall’alto della sua classe continuava la sua straordinaria e solitaria cavalcata. A debita distanza la giovane e brava Francesca Palomba seguita dalla sorella Filomena. A seguire Davino, Damiano, Biancardi, Martignetti.

Ma passando all’epilogo della gara, questa prima edizione di “Corri in Tufino” se la aggiudica Youness Zitouni  Pod. Il Laghetto con il tempo di 29,03, seconda piazza per Lamachi Abdelkebir Intern. Sec. Serv. Col tempo di 30,22, terza piazza per il forte Antonello Landi New Atl. Afragola col tempo di 31,11.

A seguire Iannone, Di Puoti, Rescigno, Sateriale.

Nella gara in rosa vince   Miriyem Lamachi Fin. Sport Campania col tempo di 33,12, seconda Francesca Palomba Centro Ester Napoli col tempo di 30,22, terza Filomena Palomba Centro Ester Napoli col tempo di 37,33.

A seguire Davino, Damiano, Biancardi, Martignetti.

Ottima l’organizzazione per la semplicità e l’efficacia profusa per soddisfare gli atleti. Un grosso saluto va ai miei due amici Giuseppe Capuano e Raffaele Santarpia che, con grinta e caparbietà ogni domenica si mettono in discussione.

Un saluto a Gennaro Varrella oggi in veste di speaker e ad Enzo La Mura.

Prima di chiudere vorrei mandare un grosso in bocca al lupo a Gianluca Villano  sperando di rivederlo presto in gara.
aldo cavuoto

Da Tufino per Podistidoc Aldo Cavuoto.

 

 

 

 

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>