Anteprima slide — 23 dicembre 2018
43° Bo Classic, Bolzano 31 dicembre 2017 © foto Daniele Mosna

43° Bo Classic, Bolzano 31 dicembre 2017 © foto Daniele Mosna

Sara’ un pazzesco duello Etiopia-Italia quello che animera’ la 44esima edizione della BOclassic. Contro il magico trio di AddisAbeba Edris Mukthar (gia’ tre volte vincitore a Bolzano e campione del mondo in carica sui 5000m ) , Tamirat Tola (vincitore nel 2015 ) e Netsanet Gudeta (vincitrice del 2015 anche lei e campionessa e primatista mondiale di mezza maratona ) , L’Italia schiera i suoi migliori per uno spettacolo unico come sempre.

Dopo una lunga trattativa ritorna alla BOclassic il talento azzurro Yeman Crippa che, dopo il quarto posto dello scorso anno ,vuole recitare un ruolo da protagonista assoluto. Annata speciale per il portacolori FFOO che conquista agli Europei di Berlino la medaglia di bronzo sui 10000m e il quarto posto sui 5000m.Brillante anche il suo sesto posto ai recenti campionati europei di cross tra i senior che ci testimoniano la sua consistente maturazione tecnica.Insieme a Crippa,difenderanno i colori azzurri anche Yassine Rachik ,medaglia di bronzo sulla maratona a Berlino agli europei e Yohanes Chiappinelli,splendido bronzo sempre a Berlino sulle siepi.

Incredibile quanto ha fatto al femminile l’Elite Manager Gianni DeMadonna.Proprio a Bolzano rientrera’ in gara per la prima volta dopo il trionfo di Tillburg l’azzurrina Nadia Battocletti neocampionessa europea di cross u20 pronta a vendere cara la pelle.

Sua principale antagonista azzurra sara’ la maratoneta azzurra Sara Dossena che, dopo la grande apparizione a NewYork lo scorso anno,e il primato personale a Berlino portato poco sopra le 2h27 si conferma come protagonista assoluta del fondo azzurro.

La pluri campionessa italiana di mezzofondo Margherita Magnani ,che ha sempre cosi ben figurato a Bolzano, sara’nuovamente della partita ..cullando il sogno di centrare finalmente il podio della prestigiosa gara altoatesina.

Confermata anche per il 2018 la diretta RAI per le gare elite che seguiranno la gara amatoriale Ladurner dove sono gia’ parecchie centinaia i master iscritti da tutto il nord Italia a testimoniare una grande successo come sempre.

Quella 2018 sara’ una edizione dove si respirera’ un’ aria nuova a Bolzano: ufficializzata la richiesta alla IAAF per avere il prossimo anno la prestigiosa certificazione IAAF Label per una qualita’ organizzativa superiore riconosciuta a livello mondiale.Sono attese alcune innovazioni tecniche che renderanno la competizione tra i Mercatini di Natale ancora piu’ blasonata e famosa nel mondo.

 

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>