Cronaca — 26 settembre 2010


Ivan ‘il terribile’ Di Mario conferma il pronostico della vigilia. E’ sua la XXVII Tappino-Altilia, ‘maratonina’ che l’atleta tesserato per la Polisportiva Molise vince per la quarta volta in carriera, al termine di una gara dominata dal primo all’ultimo chilometro.
Il podista campobassano, che ha fissato il crono a 1h10’35’ ha preceduto sul traguardo posto lungo il decumano di Altilia il tenace Giuseppe Soprano (1h12’42’) del Montemiletto Team Runner. Ottimo terzo Enzo Letizia del Venafro Sport Team. La gara si è corsa sotto un tiepido sole che ha reso meno pesanti le fatiche degli oltre settecento atleti in lizza.
Grande spettacolo sin dalla partenza di Tappino. Starter d’eccezione il Soprintendente per i Beni Archeologici del Molise, Alfonsina Russo. Bel colpo d’occhio e poi via, lungo il suggestivo percorso. Di Mario, che è partito subito forte, era reduce da poche settimane di allenamenti seguite a un periodo di lunga inattività. Il suo tempo, lontano dal record (1h05’27’) che l’atleta molisano detiene all’edizione 2005, è dunque confortante.
Bella anche la gara femminile dove ha prevalso Concetta Franzese del Marathon Club Frattese con il crono di 1h25’01. Seconda la molisana Iolanda Ferritti della Nuova Atletica Isernia (1h27’25’). Entrambe le atlete hanno condotto la gara per lunghi tratti. Poi, al diciassettesimo chilometro, l’accelerazione decisiva della Franzese. Al terzo posto Alba Vitale (1h20’01’) del Montemiletto Team Runner.
Prima dell’arrivo dei ‘big’, sul traguardo di Altilia erano sfilati i giovanissimi della Sepino-Altilia, gara non competitiva di quattro chilometri che è stata vinta da Vittorio Pallotta tra i ragazzi e da Mariapia Cusanelli tra le ragazze.
Al termine delle due corse nella bella cornice del teatro romano è andato in scena il consueto momento di aggregazione tra premiazioni e folklore. La passione per lo sport è andata di pari passo con l’esaltazione dei migliori sapori della gastronomia locale, proprio a rafforzare il motto di ‘corsa del gusto’ coniato quest’anno per la manifestazione. Presenti numerose personalità della scena politica e sportiva regionale.
 Impeccabile, come sempre, l’organizzazione dell’Atletica Molise Amatori capeggiata dal presidente Franco Pietrunti. Il numero uno del sodalizio campobassano, visibilmente soddisfatto, con i numerosi compagni d’avventura, per aver dato ancora una volta lustro al Molise, e per aver riunito in una sola mattinata oltre duemila anime nel sito archeologico dell’antica Saepinum, ha dato appuntamento alla prossima edizione, non prima di aver ricordato a tutti i presenti che la Tappino-Altilia numero 27 potrà essere riassaporata in tutte le sue peculiarità nei prossimi giorni anche sui canali sportivi di Sky.


 

Autore: Atletica Molise Amatori

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>