Curiosita — 05 dicembre 2009

Sono 199 gli atleti tolti dalla classifica finale al termine della XXVI Firenze Marathon. I controlli effettuati lungo il percorso da Timing Data Service, azienda che fornisce servizi di gestione iscrizioni e rilevamento ordine di arrivo con sistemi a chip attivo e passivo, hanno permesso di individuare le eventuali irregolarità commesse da atleti in gara, con la conseguente squalifica dei ‘furbetti’.


‘La maratona – spiegano dallo staff della Firenze Marathon – è una prova che richiede passione, impegno e fatica, una sfida con se stessi, prima che con gli altri, da affrontare con lealtà e correttezza. Per noi è un dovere individuare quegli atleti che raggiungono il risultato ‘barando’, magari con il taglio del tracciato per risparmiare chilometri, e per questo, ogni anno, attuiamo controlli estremamente rigidi sul percorso. Siamo convinti che sia anche un segno di profondo rispetto verso le migliaia di concorrenti che terminano regolarmente i 42 chilometri e 195 metri’.


Il sistema di verifiche adottato, con controlli cronometrici ogni 5 chilometri e al passaggio della mezza maratona, grazie ai chip inseriti nel pettorale degli atleti, consente infatti il rilevamento dei passaggi e l’individuazione di eventuali incongruenze nei tempi.


Dei 199 atleti tolti dall’ordine di arrivo, dopo esser transitati sul traguardo, 12 risultano non partiti, né presenti sul percorso, 96 sono i ritirati che non hanno completato la gara e 91 gli squalificati, per cui sono state riscontrate irregolarità di percorrenza per incongruenze di tempo nelle frazioni controllate.


Le squalifiche dei maratoneti, inizialmente inseriti nell’ordine di arrivo ufficiale, sono arrivate dopo accurati controlli, effettuati nei giorni scorsi, che hanno permesso di evidenziare tagli del percorso, passaggi anticipati ai rilevamenti tempo, mancanza di un passaggio al rilevamento tempo o tempo incongruente fra un controllo e l’altro. Il caso più singolare segnalato, anche grazie a verifiche visive, è stato quello di un atleta transitato in bicicletta.


Al termine dei controlli fra i concorrenti che hanno concluso la XXVI Firenze Marathon, sono risultati regolarmente classificati 8.170 atleti, a cui si sommano 25 atleti diversamente abili.

Autore: Cs

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>