Cronaca — 16 aprile 2007

Una bella giornata estiva ha accompagnato l’ottava edizione della Half Marathon Città di Atripalda. Per me la prima volta che correvo la gara irpina, e devo dire che è stata molto dura dal punto di vista muscolare, specialmente dopo aver corso la mezza di Agropoli. Il sole e il caldo estivo hanno fatto da cornice alla gara e hanno condizionato un po’ le prestazioni, ma anche il percorso molto tortuoso e pieno di saliscendi, ma bisogna dire, completamente chiuso al traffico e controllato da vigili urbani e volontari, che non hanno lesinato acqua e spugnaggio. Molto bella la piazza di Arrivo (anche se è mancata una ‘partenza organizzata’, ma credo che l’anno prossimo gli organizzatori sapranno fare di meglio), ben attrezzata e spaziosa. Personalmente sono comunque soddisfatto di averla terminata e di aver contribuito così alla vittoria a squadre dell’Isaura. Ho passato una bella giornata di sport, mi ha fatto piacere incontrare tanti amici come Beniamino Famoso e Gianluca Gramendola. Abbiamo visto dei grandi campioni che hanno dominato la gara come Nahashon Rugut e Antonello Petrei, ma anche i nostri Marco Calderone, Gennaro Varrella, Adolfo Squitieri e Massimo Aliberti non sono stati da meno e hanno dato sfoggio delle proprie doti.


Complimenti comunque a tutti gli atleti che hanno partecipato alla gara, senza di loro non ci sarebbe spettacolo e siamo noi della massa che lo creiamo. Complimenti a Marco Cascone che con i suoi commenti rende ogni evento unico ed eccezionale.

Autore: elio frescani

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>