Cronaca — 13 novembre 2006

Nuova e bella l’iniziativa che ha visto la luce domenica nel Lazio, cioè la 100km che si svolge nell’Etruria meridionale, fra le cittadine di Tuscania e Tarquinia, immersa in un paesaggio che, a saperlo guardare, emana un fascino unico al mondo. Il territorio è ricchissimo di echi storici risalenti all’antico (ma non troppo) mondo misterioso (ma non troppo ) degli etruschi, padri dell’antica Roma poi divorati dalla loro creatura.
La corsa si colloca alla perfezione nel calendario andando a coprire un vuoto per quanto riguarda le ultra e consente di avvicinarsi a questa disciplina anche a coloro che non se la sentono, al primo colpo, di affrontare tutto in una volta il caldo, la salita e la corsa in notturna, cioè il Passatore.
Gli organizzatori, che sono un gruppo di sicuro affidameneto in quanto gestisce la maratona di Roma, hanno prudentemente intitolato ‘numero 0’ la loro corsa, con ciò lasciando intendere che si è trattato di un qualcosa di sperimentale. Ebbene: gara ben riuscita e scommessa vinta!
In questo successo un cenno di merito va attribuito anche agli Enti Locali, dalla Regione in giù, che hanno dato quell’appoggio essenziale che manca ad altre iniziative.
Bella anche l’idea di centrare la corsa su di un circuito, da ripetere tre volte, a cui si arriva dopo un lungo raccordo in partenza (da Tuscania) reso agevole da una leggera discesa che non inficia la regolarità della gara, compensato com’è dall’arrivo in salita, cioè dal breve raccordo finale che conduce dal circuito all’arrivo di Tarquinia.
I migliori corridori laziali non si sono tirati indietro, con una presenza consistente, nobilitata da Calcaterra e D’Innocenti, i gemelli della maratona che all’ultimo Passatore hanno scoperto la 100km e non si sono voluti perdere questa. Meno significativa la presenza toscana, ancora poco informata e catalizzata sulla maratona di Firenze.
La gara maschile è stata caratterizzata dalla corsa in perfetto accordo di Giorgio e Marco, che l’hanno condotta dal primo metro, concludendo appaiati con un tempo anche piuttosto buono. Alle loro spalle troviamo Mario Ardemagni, in linea con le sue prestazioni di quest’anno, e poi un bel Claudio Leoncini, finalmente approdato ad un risultato tecnicamente valido sulla distanza, davanti a Cudin e Poggiali, anch’essi molto validi.
Ancora migliore la gara femminile dove Giovanna Cavalli, sempre grandissima, si è dovuta impegnare seriamente per avere ragione di Lorena Di Vito, assente al mondiale, che migliora sempre in questo periodo dell’anno, arrivata qui al suo personale. Alle loro spalle troviamo alcuni interessanti nomi nuovi, già pronte per entrare nel giro della gloriosa nazionale dei 100km. Daniela Da Forno, triestina, si era vista ai 50km di Romagna in primavera, dove era stata molto brava alle spalle dell’immensa Monica Carlin, ma che poi al Passatore si era dovuta arrendere al caldo e alla salita. Caparbiamente ci ha riprovato, facendo un bel rodaggio nella durissima Ottore di Capraia, e qui ha finalmente fatto segnare un crono di tutto rispetto. Conferma, dietro la Da Forno, per Monica Barchetti, dopo il bell’esordio tedesco di questa estate e le molte maratone corse nel frattempo. Poi troviamo la Costetti, reduce da un’esperienza bella ma dura nella Spartathlon, e quindi Elena Simsig, altra esordiente (salvo errore) approdata ad un tempo interessante.

Concludiamo facendo agli organizzatori i migliori auguri per un buon proseguimento.


 


Ordine d’arrivo:


1- Giorgio Calcaterra             7:06.43
1- Marco d’Innocenti             7:06.43
3- Mario Ardemagni              7:37.21
4- Claudio Leoncini               7:44.05
5- Ivan Cudin                         8:00.37
6- Marcello Poggiali               8:15.42


femminili


1- Giovanna Cavalli               8:25.51
2- Lorena Di Vito                  8:30.05
3- Daniela Da Forno              8:37.09
4- Monica Barchetti               9:04.14
5- M.Luisa Costetti                9:17.20
6- Elena Simsig                      9:27.03


 


Ecco ora le liste italiane dell’anno aggiornate




























































































































































































06:45.25


Giorgio Calcaterra


1972


1


Faenza


27 mag


strada


06:47.59


Marco D’Innocenti


1975


2


Faenza


27 mag


strada


07:04.15


Giorgio Calcaterra 2-


 


11


Misari


08 ott


strada


07:05.29


Marco Boffo


1975


13


Torhout


17 giu


strada


07:06.30


Mario Ardemagni


1963


14


Misari


08 ott


strada


07:06.43


Giorgio Calcaterra 3-


 


1


Tarquinia


11 nov


strada


07:06.43


Marco D’Innocenti 2-


 


1


Tarquinia


11 nov


strada


07:12.44


Marco Boffo 2-


 


18


Misari


08 ott


strada


07:16.39


Andrea Bernabei


1971


16


Torhout


17 giu


strada


07:22.28


Mario Fattore


1975


3


Faenza


27 mag


strada


07:22.30


Mario Fattore 2-


 


24


Misari


08 ott


strada


07:28.59


Stefano Sartori


1965


4


Faenza


27 mag


strada


07:34.24


Pio Mafatti


1962


29


Misari


08 ott


strada


07:37.21


Mario Ardemagni 2-


 


3


Tarquinia


11 nov


strada


07:40.57


Pio Malfatti


1962


28


Torhout


17 giu


strada


07:44.05


Claudio Leoncini


1966


4


Tarquinia


11 nov


strada


07:45.36


Diego Di Toma


1970


4


St.Nazaire-les-Eymes


18 mar


strada


07:46.03


Claudio Polo


1969


6


Faenza


27 mag


strada


07:49.09


Stefano Sartori 2-


 


1


Palermo


01 apr


strada


07:49.36


Valentino Caravaggio


1964


7


Faenza


27 mag


strada


07:50.00


Andrea Bernabei


1971


34


Misari


08 ott


strada


07:55.40


William Manzoli


1966


8


Faenza


27 mag


strada


08:00.37


Ivan Cudin


1975


5


Tarquinia


11 nov


strada


Femminili




































































































































































































07:29.16


Monica Carlin


1971


2


Misari


08 ott


strada


07:42.12


Paola Sanna


1977


4


Misari


08 ott


strada


07:51.44


Monica Carlin 2-


 


1


Faenza


27 mag


strada


08:10.57


Paola Sanna 2-


 


2


Faenza


27 mag


strada


08:13.58


Giovanna Cavalli


1959


17


Misari


08 ott


strada


08:18.40


Giovanna Cavalli 2-


 


5


Torhout


17 giu


strada


08:25.51


Giovanna Cavalli 3-


 


1


Tarquinia


11 nov


strada


08:30.05


Lorena Di Vito


1962


2


Tarquinia


11 nov


strada


08:37.09


Daniela Da Forno


1968


3


Tarquinia


11 nov


strada


08:43.55


Monica Carlin 3-


 


1


Palermo


01 apr


strada


09:03.09


Maria Luisa Costetti


1961


3


Faenza


27 mag


strada


09:04.14


Monica Barchetti


1968


4


Tarquinia


11 nov


strada


09:13.02


Monica Barchetti 2-


 


2


Leipzig


12 ago


strada


09:17.20


Maria Luisa Costetti 2-


 


5


Tarquinia


11 nov


strada


09:27.03


Elena Simsig


1970


6


Tarquinia


11 nov


strada


09:36.43


Lorena Di Vito


1962


16


Torhout


17 giu


strada


09:36.44


Paola Fuschini


1966


17


Torhout


17 giu


strada


10:09.56


Lorena Di Vito 2-


 


+


S.G.Lupatoto


24 sep


pista


10:13.05


Chiara Biondi


1975


4


Faenza


27 mag


strada


10:22.00


Cristina Zantedeschi


1966


5


Faenza


27 mag


strada


10:25.05


Francesca Conte


1973


1


La Grange WI


04 giu


trail


10:37.20


Alessandra Prezzi


1967


7


Faenza


27 mag


strada


10:38.58


Nunzia Patruno


1962


+


Ciserano


08 apr


strada


10:46.18


Silvia do Andro Quinteiro


1976


8


Faenza


27 mag


strada


 

Autore: Franco Anichini

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>