Curiosita — 08 aprile 2009

Dodici anni fa sono stato a L’Aquila con la mia squadra per partecipare ai campionati italiani sui 10000 mt ed ho ancora nella mente e negli occhi il ricordo della splendida Basilica di Collemaggio e dell’immenso, verdissimo,  prato antistante sul quale gli sbandieratori locali, in stupendi,  multicolori costumi medioevali, intrattenevano allegramente atleti e non in un contagioso clima di festa. Queste immagini stridono in maniera impressionante con quelle drammatiche di questi giorni, che portano nelle nostre case dolore, desolazione e morte, con la Basilica sventrata e i colori degli sbandieratori sostituiti dal bianco spettrale della polvere e dei calcinacci. Davanti a simili tragedie, le parole servono a poco. Spero solo possa arrivare a tutti gli abruzzesi, sportivi e non, l’abbraccio e la solidarietà di tutto il mondo dello sport.

Autore: Luca Fasano

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>