slide TuttoCampania — 31 agosto 2015

El Jebli Alife 2015Per fortuna che il Trofeo Città di Alife sia stato riproposto agli appassionati, a chi piace vivere una gara che sa essere festa, prima ancora che essere appuntamento agonistico. Pasquale Sasso ha ripreso la sua “creatura organizzativa” e l’ha riproposta con gli ingredienti giusti, con i giusti “sapori” che hanno saputo accompagnarci, in una bella serata di fine agosto.

A precedere la gara degli adulti, una partecipatissima presenza di ragazzini, e l’agonismo anche in questo caso non è mancato, ma soprattutto non è mancata la consapevolezza che per aiutare a crescere il nostro movimento c’è bisogno di partecipazione, prima ancora che dei risultati tecnici (che poi verranno di conseguenza).

Gara Assoluti/Master di 10,3 km, distribuiti su 4 giri, con attraversamento del centro storico di Alife, tecnicamente veloce, nonostante il gran caldo che comunque ha accompagnato gli atleti.

Dopo la gara di Sant’Agata de Goti, Hajjaj El Jebli meritava una passerella, ed Alife lo ha accontentato. Il Giovanissimo atleta di Angelo Garofalo (Atleta/Presidente dell’Atletica Marcianise) ha praticamente inserito il pilota automatico sin dal primo km, per poi chiudere sereno la sua esibizione sul piede dei 3’20” a km. Seconda posizione per un ritrovato Emilio Perrillo (la classe resta sempre tale, anche con il passare degli anni), con lo stesso Angelo Garofalo sul terzo gradino del podio. A Mario di Nardo e Jahyn Vittorio Parrinello le posizioni a ridosso del tris vincente.

Gara donne che Siham Laaraichi senza rivali, va via da subito e chiude in 38’20” (3’43” a km). Fatima Moaaouyah sale sul gradino numero 2 del podio, e a farle compagnia (ma su quello numero 3) la giovane Giuseppina Di Nuzzo, del team di Pietro Meccariello (Pod. Valle Caudina). Quarta e quinta posizione per Maria Vozza e Lidia de Marco.

La classifica a squadre è andata all’Atletica Cales.

Mega buffet, esibizione Karate, musica in piazza a confermare un successo annunciato.

E’ stato un piacere aver ritrovato la gara di Alife. Un piacere che non poteva e non doveva mancare!

Marco Cascone.Marco Cascone

Share

About Author

Cascone

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>