Cronaca slide — 24 agosto 2014

transAlle 16,00 in punto le navette puntuali partono alla volta di Felitto, una deliziosa cittadina a circa 40 km da Agropoli. Impieghiamo almeno tre quarti d’ora per raggiungere il luogo della partenza, ma ne è valsa la pena.

Gli atleti si ristorano nelle fresche acque di una gelida fonte di montagna, che è qualcosa di meraviglioso!

Il tempo, inizialmente piacevole, cede il passo a dei brutti nuvoloni che minacciano pioggia, ma per fortuna, a parte un piacevole venticello, il cielo riprende i suoi caldi colori chiari.

In un batter d’occhio le stradine del piccolo centro si riempiono di podisti scalpitanti impegnati nei preparativi di rito propedeutici alla partenza e, dopo un’ultima foto che ha raggruppato tutti, ma proprio tutti, atleti e addetti ai lavori, si parte!

I km oggi sono 12 e il percorso è piacevole … almeno fino al 6°/7° km, quando la discesa  cede il passo ad un lieve falsopiano ingannevole, perché, chi incautamente ha dato troppo nella prima parte, inevitabilmente pagherà nel finale, specie in vista dei 2 km di salita che porteranno al traguardo.

Affronto i primi 5/6 km in piacevole compagnia di 4 atlete e amiche, tra cui Ely e Maria Magdalena, che poi mi lasceranno per inerpicarsi nella parte più impegnativa della gara.

Al termine della manifestazione siamo tutti inevitabilmente stanchi, ma felici di aver portato a termine il circuito completo.

Il podio femminile era già delineato, Bogiatto, Catarina, Biancardi, sia per quanto riguarda la classifica di tappa che la classifica generale, mentre per quello maschile tanto suspance ha entusiasmati il pubblico e  tifosi, perché si è deciso solo negli ultimi 2 km.

Infatti, al 10° km, l’attacco di Di Cecco, seguito a ruota da Ben Kadir, lascia Ismail sul posto, che cede, e deve accontentarsi del terzo gradino del podio. La Tappa viene vinta da Di Cecco, secondo Ben Kadir a 8”, terzo Ismail, mentre la classifica generale vede sul primo gradino del podio un felicissimo Ben Kadir, che dopo aver ottimamente gestito la tappa, trionfa colmando il distacco da Ismail, secodo un ottimo Di Cecco, terzo Ismail.

Voglio fare i complimenti all’organizzazione con in testa Roberto Funciello, che è riuscito a gestire in modo eccellente un evento lungo e complesso, garantendo a tutti sicurezza, accoglienza e ristoro in ogni singola tappa.

Un ringraziamento e un saluto a  Nicola Peluso e tutti i componenti di Podistidoc.

Un ringraziamento speciale a Marco Cascone e un affettuoso saluto ad Aldo e tutti gli amici con i quali ho condiviso questa bella esperienza.

Grazie a tutti e arrivederci al prossimo anno.

marilisa carrano
Marilisa Carrano

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>