Cronaca slide — 22 agosto 2013

Santuario di Pietrasanta2° tappa: Santuario di Pietrasanta/centro storico di San Giovanni a Piro. La tappa (di poco più di 11 km) è la più tosta del tour, e di certo non ha aiutato la pioggia (anche se non fitta) che ha accompagnato tutti, da subito dopo il via e per tutte le fasi della gara. Organizzazione impeccabile, come negli scorsi anni, curata dal team di Edoardo Grieco, i ragazzi della Podistica San Giovanni a Piro-Golfi di Policastro.

Dal punto di vista agonistico è la gara femminile che sta, più di quella maschile, concentrando su di sé le attenzioni del tour, della TransMarathon 2013. Roberta Boggiatto e Alessia Amore si stanno confrontando sul filo dei secondi, quasi uno spalla a spalla, metro dopo metro. Prima tappa infatti andata ad Alessia per 19” sull’avversaria, la seconda (quella di ieri, tutta nel cuore di San Giovanni a Piro) ad appannaggio di Roberta, per 11”. Al momento quindi solo 8” secondi separano le due leader della gara in rosa, e questo non può che preannunciare 2 tappe finali corse alla massima espressione per entrambe, alla massima espressione per chi, come tutti noi, ci stiamo godendo questo bello e leale confronto. Così come ad Agropoli, ad Anna Senatore la terza posizione anche a San Giovanni, e Nadia Marchisio e Elite Di Rosa a confermarsi alle spalle di Anna.

La gara maschile, più che gara, è stata una passerella per gli atleti in testa alla classifica maschile. Quasi un patto di non belligeranza tra i primi 3 della classifica maschile. Timore di scivolare su alcuni tratti del tracciato, ed è venuto fuori un tacito accordo di non affondare più di tanto sull’acceleratore, cosa che ha portato al traguardo (nell’ordine) El Mouaddine Abdelouab, Jawad Soigra e Hamid Kadir, il tutto in poco più di 2”. A Kamel hallag, Toufik Bensaikoik e Francesco Bassano le posizioni ai piedi del podio di tappa. Peccato per l’errore di tracciato di Alessandro Eterno, cos che lo ha relegato a 3’ da chi lo ha preceduto. Bravo il giovanissimo Donato Marotta, capace di un parziale 7° posto nella classifica generale, con il forte Master 45 Vito Franco subito dietro.

Una simpatica atmosfera finale, al momento delle varie premiazioni (i primissimi all’arrivo, più una prima premiazione dei leader della classifica di categoria m/f).

Oggi (giovedì) giornata di riposo. Riposo meritato per tutti.

Giornata dedicata, per quanto ci riguarda, al mare, allo splendido mare Cilentano.

Anche “l’allegra brigata”del team Podistidoc.it si rilassa, e si gode ancor di più le piacevolezze della “Locanda del Mare”, e la bellezza del suo lido.

Domani (Venerdì) si torna in tour, si va a Trentinara e da lì la partenza della terza tappa, quella che porterà gli atleti a Capaccio, 10 km.

Marco Cascone

Share

About Author

Cascone

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>