Atletica News slide — 23 gennaio 2015

staffettaLa Seconda Sezione del Tribunale Nazionale Antidoping, riunita oggi presso lo Stadio Olimpico di Roma, ha emesso le sentenze nei riguardi dei procedimenti a carico di Simone Collio, Maurizio Checcucci e Roberto Donati (tesserati FIDAL), a seguito dei deferimenti richiesti dall’Ufficio Procura Antidoping.

Il Tribunale ha assolto i tre atleti in base alle Norme Sportive Antidoping in vigore all’epoca dei fatti, visto il Codice Sportivo Antidoping entrato in vigore il 1° Gennaio 2015, laddove applicabile a titolo di lex mitior, e per Collio e Checcucci, visto l’art. 40.1 del CSA 2015.

ANTIDOPING: DEFERITO LEONARDI: L’Ufficio Procura Antidoping ha deferito, alla Seconda Sezione del Tribunale Nazionale Antidoping ,Massimo Leonardi (FIDAL) positivo per la presenza di 19-Norandrosterone e 19-Noretiocolanolone (art. 2.1. delle NSA), in occasione del controllo antidoping disposto dalla IAAF al termine della gara “XXIX Maratona di Venezia” svoltasi a Venezia il 26 ottobre 2014, con richiesta di squalifica per 2 anni.

(da CONI.it)

(foto Colombo/FIDAL)

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>