TuttoCampania — 11 settembre 2011

Clicca per ingrandire l'immagineUna grande partecipazione di pubblico e una città che si è mostrata nel suo  splendore ai podisti, sono stati gli ingredienti che hanno permesso la perfetta riuscita della prima edizione della ‘MONDRAGONE IN CORSA, TRA MARE E MONTAGNA’ svoltasi ieri sera a Mondragone.
La gara organizzata dalla Napoli Nord Marathon di Antonio Esposito, in  collaborazione con il collaudato staff della Mediterraneo Eventi di Andrea  Fontanella, su sollecitazione del comitato locale capeggiato dal vulcanico Aldo  Martucci, si è sviluppata su un anello di 12,4km che attraversava il lungomare,  la celebre statale Domitiana (chiusa  completamente al traffico nel tratto  interessato) e la strada che costeggia la catena collinare su cui è adagiato il  castello di Mondragone. Gli oltre 350 atleti al via hanno subito capito che non
sarebbero stati lasciati soli… Due ali di folla sul vialone di partenza e
arrivo hanno fatto da cornice. Tanta gente anche sul lungomare e nel centro  storico, molti i bambini che esprimevano la loro ammirazione per gli atleti   che sfilavano davanti ai loro occhi con i segni della fatica a rigare i volti e  inzuppare le divise.
Una cornice così carica di entusiasmo ha stimolato gli atleti a dare
spettacolo. Romualdo Barbato del Marathon Club Frattese e Hamid Kadiri delle  Fiamme Argento sono arrivati fianco a fianco sul rettilineo finale. Lo sprint si  è chiuso con il guizzo decisivo di Barbato che è riuscito a passare sotto  l’arco di arrivo davanti al compagno di volata. Alla fine il tempo del  vincitore è risultato essere 40:32 mentre Kadiri si è fermato a 40:39. Sul  terzo  gradino del podio un’altro atleta delle Fiamme Argento, Adim Ismail con  il tempo di 41:18.
Ospite dell’organizzazione l’ex azzurro Antonello Petrei che ha preceduto i  vincitori al traguardo  ma, come prevede il regolamento, è stato escluso dalle  premiazioni perché proveniente da fuori  Regione. Tra le donne il successo è andato ad Alessandra Insogna ma l’atleta della Pod.  Maddaloni ha dovuto tirare fuori tutte le energie a disposizione per vincere lo  sprint gomito a gomito con Concetta Franzese della Atletica I Pini di Crispano.  Appena un secondo il vantaggio della Insogna: 50:50 contro 50:51. Terza
Patrizia Di Principe, tesserata per la Uisp Atletica Olimpic Marina (53:49). Il  premio riservato alle società è andato alla Napoli Nord Marathon che ha portato  a Mondragone 53 atleti. Seconda l’Atletica Giugliano, terza la Poligolfo. La buona riuscita della prima edizione è stata frutto di un lavoro di equipe  che ha visto impegnato Aldo Martucci nel coordinamento di tutte le forze scese  in campo, volontari e associazioni. Il tessuto economico locale ha sostenuto la  manifestazione economicamente e attraverso la prestazione di servizi. Le  istituzioni hanno appoggiato da subito il progetto e l’hanno seguito passo dopo  passo fino alle premiazioni. Il Sindaco Achille Cennami e gli assessori sono  stati presenti fino all’ultimo, partecipando  alla consegna dei premi. E’ una  cosa che non sempre accade. Spesso, i politici dei luoghi dove si svolgono  manifestazioni del genere scappano appena possono… Complimenti quindi anche
al governo cittadino.

Autore: Ufficio Stampa – Francesco Pezzella

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>