Cronaca HOME PAGE — 04 agosto 2012
Stranormanna

Stranormanna

Si è disputata domenica 15 luglio a San Vito dei Normanni, l’edizione 2012 della Stranormanna, serie di gare su circuito stradale cittadino, organizzata dalla locale A.S.D Atalas, società affiliata per la Fidal e per l’Ente di Promozione Sportiva CSAIN. La gara aperta ad atleti del settore Assoluto (A/J/P/S), Amatori e Master, è caratterizzata da una formula atipica per le corse su strada, in quanto prevede una prima manche da 6km per soli uomini (Stranormanna Azzurra), a seguire una da 4km per sole donne (Stranormanna Rosa), entrambe con funzione eliminatoria. Infine la Stranormanna Elite da 3km certificati, una finale vera e propria alla quale accedono i primi 30 uomini della eliminatoria maschile e le prime 10 donne di quella femminile.

Alle ore 21 la presentazione all’americana e foto di rito ai 40 atleti qualificati, vestiti dall’organizzazione e Runway Sport, con completino tecnico. Immediatamente dopo lo sparo della partenza che da il via ai 5 vorticosi piccoli giri nel centro storico.

Subito davanti i due preannunciati big della serata, Domenico Ricatti con indosso i colori dell’Aeronautica Militare e Giammarco Buttazzo dell’Esercito Italiano. I due fortissimi militari danno vita sin dalle prime fasi ad un testa a testa spettacolare facendo molto presto il vuoto. Alla fine la spunta Ricatti che con un forcing nel finale riesce a liberarsi dell’ostica compagnia di Buttazzo, lo specialista dei cross. I due detronizzano entrambi il record del circuito e il giro più veloce abbassandolo a ripetizione. Il primato del circuito viene portato dai 9’09″6 di Francesco Caliandro che resisteva dal 2010, agli attuali 8’43″25 di Ricatti (8’46″85 Buttazzo). Appiccicato per qualche giro, Pasquale Iacca (tarantino dell’Atletica Amatori Acquaviva), poi il ritmo sostenuto gli fa maturare la convinzione che è più saggio defilarsi e gestire l’ultimo posto utile del podio. Iacca chiude anche lui sotto il vecchio record del circuito (9’02″65). Al 4° posto il salentino Giuseppe Piccirillo (Tre Casali San Cesario – bronzo M40 nei 5000m., ai recenti Campionati Italiani Master) che riesce ad avere ragione del combattivo ed esperto fuori regione dell’Atletica Comense 1872, Tito Tiberti.

La gara donne sembra essere una quasi la fotocopia della gara uomini, con le due compagne di squadra dell’Alteratletica Locorontondo, Marta Alò e la più giovane Mariangela Ceglia, che fanno il ritmo insieme ed il vuoto sino all’ultimo giro. Poi, una Alò decisamente più sicura, fa prevalere la sua migliore condizione e piega la compagna con un ultimo giro che le permette di presentarsi sul traguardo con 10” di anticipo. Al 3° posto la forte salentina Paola Bernardo (Atletica Amatori Corigliano), quindi Maria Antonia Lisi della Bitonto Runners, mentre 5^ la brindisina e vincitrice della prima edizione del 2007, Valentina Marzano, tesserata per l’Atletica Salentina Lecce.

Simpatico ed immediato il siparietto con il podio maschile a canotte intinte di sudore, alla presenza dello speaker Michele Cuoco e dell’atleta della Polizia di Stato Ottavio Andriani, per l’occasione nelle vesti di qualificato commentatore tecnico. A sorpresa al microfono, emerge anche un Domenico Ricatti simpaticamente dotato che dichiara: “Ho ripreso dopo l’infortunio e sono in ripresa, sono venuto alla Stranormanna per saggiare le sensazioni in una gara corta e veloce ma io stesso non avrei scommesso su me stesso per una vittoria qui davanti a Giammarco (Buttazzo). Certo poi ho appreso che ieri lui aveva gareggiato alla Gonnesa Corre, ma ad ogni modo ne esco soddisfatto.” Anche Buttazzo simpaticamente dichiara: “La prossima volta per cortesia non mi date i favori del pronostico. Mi avevano parlato di questa formula della Stranormanna che ritengo davvero carina ed, impegni permettendo, il prossimo anno sarò di nuovo qui”. Chiude il siparietto un più timido, ma comunque molto soddisfatto Pasquale Iacca che dichiara di essersi sentito onorato di essere riuscito a tenere testa qualche giro ai due forti militari. Si chiude anche questa edizione 2012 della Stranormanna con le premiazioni di rito durante le quali vengono distribuiti trofei e premi ed una medaglia coniata dallo CSAIN per ogni atleta d’Elite, con su riportato il piazzamento conseguito.

Cliccando sul link di seguito, potete visionare tutti i video in streaming su piattaforma youtube, della Stranormanna 2012 http://www.youtube.com/playlist?list=PLEDE2118B09B309B2

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>