slide TuttoCampania — 03 febbraio 2020

stabia aequaChe meraviglia questa mezza Maratona.

La Stabiaequa non solo risponde alle attese, ma esalta una mattinata dedicata alla corsa, con una organizzazione impeccabile, col percorso persino più bello degli altri anni (con anche il passaggio nel porto nuovo e turistico di Stabia). Bella e “prestativa” la StabiaEqua, con 21.097 metri che alla fine si confermano veloci (nonostante la salita di poco oltre metà gara, quella che porta a Vico Equense).

Gara

Condizioni climatiche più che buone, con temperatura più vicina alla primavera che all’attuale “inverno”. Primi 9,5 km vissuti nel Cuore di Castellammare, per poi portarsi sulla Sorrentina e percorrerla fino al 15°,5 km e rientrare in zona Antiche Terme di Stabia: perfetto riferimento di tutto l’evento.

Gara maschile e femminile intensa, con confronto sin dai primissimi km, ed evoluzione da podio negli ultimi.

In rosa, una Ilenia Nicchiniello (Amatori Podismo Benevento) capace di tenere sotto controllo le ottime avversarie e di chiudere con un crono di tutto rispetto: 1h27’58”.

Grande gara anche delle altre atlete, poi sul podio. Alessandra Ambrosio demolisce il suo best sulla distanza, scendendo per la sua prima volta sotto il muro dei 90’ di gara, fermando il crono su 1h28’31”. Prestazione esaltante per la ragazza portacolori dell’Amatori Atletica Napoli.

Così come esaltante la prestazione di Annamaria Caso (Positano Run&Trail). La campionessa Italiana Master 55 di Maratona ferma il crono sull’1h29’18”, a conferma della sua classe e del suo talento indiscusso. A completare le prime 5 posizioni donne: Monica Alfano (Pod. Cava Picentini) e MariaLaura Russo, Marathon Club Stabia (arrivata fianco a fianco con Lucia Avolio, Napoli Nord Marathon).

Anche in campo maschile un bel confronto, tutto magrebino, con sorpresa Italiana in chiusura, ed il terzo posto di Massimiliano Fiorillo (rinvenuto fortissimo nel finale).

Ai due portacolori del team il Laghetto, Hicham Akal e Mohammed Zouioula, le prime due posizioni (1h11’47” per Hicham, 1h12’09” per il compagno di squadra) ma l’en plein Laghetto sul podio è saltato per un grande rientro, nella seconda parte di gara, di Massimiliano Fiorillo (Pod. Cava picentini Costa d’Amalfi) capace di riprendere Hamid Kadiri (poi crollato negli ultimi km). Quarta e quinta posizione per Karim Sare (Marathon Club Stabia) e Gianluca Piermatteo (Lions Valle Ufita).

Classifica a squadre andata al team Il Laghetto.

E’ stata una grande edizione della StabiaEqua. Un evento che ha un potenziale enorme. Gli occhi giustamente lucidi di emozione di Andrea Fontanella nel post gara sono la sintesi di un successo, frutto di mille collaborazioni, e di due città che vogliono questa gara, questo evento, questa splendida festa!

Marco Cascone.Marco Cascone

Share

About Author

Cascone

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>