Cronaca slide TuttoCampania — 04 novembre 2019

ImmagineNAPOLI – Ottocento podisti hanno sfidato pioggia e vento per correre nei vicoli e sul lungomare, dando vita alla 37 esima edizione della Maratona Spaccanapoli, organizzata da Uisp Napoli e Sport Eventi Run con il patrocinio di Comune di Napoli e Coni Campania. Un successo organizzativo in una giornata non semplice per le avverse condizioni meteo, che hanno costretto gli atleti a uno sforzo supplementare per portare a termine le tre prove previste sulla distanza di 14 (agonistica), 9 (non competitiva) e 5 km (camminata sportiva). Tra i partecipanti, podisti provenienti da Bologna, Ferrara, Pescara e Rutigliano e molte altre città d’Italia.

A vincere la Spaccanapoli 2019 agonistica sono stati Alberico Di Cecco tra gli uomini e Silvia Gavarretti tra le donne. Di Cecco, olimpico ad Atene 2004 e a lungo nel giro della Nazionale, oggi tesserato per la Vini Fantini, ha chiuso la competizione con il tempo di 49’05”. Alle sue spalle Gianluca Piermatteo, trionfatore della Maratona di Napoli 2015, che ha difeso nel migliore dei modi il pettorale dei Lions Valle Ufita, conquistando la piazza d’onore in 49’25”. Terzo, Karim Sare della Marathon Club Stabiae (49’46”).

Tra le donne, la Gavarretti (Atl. Trichiana) ha vinto con il tempo di 56’42” davanti ad Alessandra Ambrosio dell’Amatori Atletica Napoli (59’50”) e Tiziana Ricciardi (1.00’49”).

“Giornata non semplice, il tempo è stato inclemente ma il percorso è stato molto apprezzato da tutti, con passaggi nei luoghi più suggestivi della città”, dice Antonio Mastroianni, presidente Uisp Napoli. “Ci spiace che qualcuno dalle isole non sia riuscito a raggiungerci, ma siamo felici del numero di iscritti raggiunto: con il sole e le temperature sarebbe stata superata quota mille, perché moltissimi avevano manifestato interesse per la 9 e la 5 km aperte a tutti i cittadini”.

L’organizzatore Andrea Fontanella evidenzia: “La pioggia ha reso la competizione durissima, grazie a tutti gli atleti che hanno dovuto tirare fuori tutte le loro energie per portare a termine la competizione. Noi abbiamo pensato soltanto a metterli nelle migliori condizioni possibili per gareggiare”.

Alla manifestazione è intervenuto l’assessore comunale allo Sport, Ciro Borriello.

Spaccanapoli ha contato sulla collaborazione degli sponsor tecnici Diadora ed Elite Sport e sulla collaborazione dei partner sociali Federalberghi Napoli, Simpef – Sindacato medici pediatri di famiglia e Amd – Associazione medici diabetologi.

La storica Pizzeria Trianon ha consegnato al presidente Uisp Napoli Antonio Mastroianni, 16 coupon gratuiti (ognuno valido per 2 persone) con i quali ha premiato i partecipanti alla Spaccanapoli: i primi 3 uomini e donne della 14 km; e 10 coupon, a sorte, per i partecipanti alla non competitiva e alla camminata sportiva.

 

Le classifiche complete sono su www.tds-live.com

 

Le foto sono di Antonello Conte.

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>