TuttoCampania — 14 marzo 2010

Una splendida giornata di sole. Sorrento vista dall’alto della Collina di Casarlano. Record di atleti al via. Qualità assoluta dei partecipanti. Migliore prestazione cronometrica nella storia della gara, sia in campo maschile sia in quello femminile. Questa, in estrema sintesi, l’edizione numero 9 della ‘Collinando‘. Enrica Esposito, Enrico d’Errico e il dinamico team A.S.D. Paeninsula hanno di che restare orgogliosi per quanto fatto vivere, a chi ha scelto di esserci.


La gara


Come dicevo, uno splendido sole ha accolto i tanti atleti che si sono dati appuntamento nella città del Tasso. Umidità accettabilissima, così come temperatura ideale per gareggiare. Con queste condizioni non poteva che venir fuori una gran gara dal punto di vista tecnico.


Una gara che, per quanto riguarda i primissimi, è stata più che grande: Stellare! 


Un Abdelkebir Lamachi così non lo vedevo da anni. Strepitoso! Un grandissimo Gianluca Ricci nulla ha potuto nei suoi confronti e alla fine si è dovuto accontentare (si fa per dire) del secondo posto. Per dare un’idea di cosa sia accaduto stamane, basta dire che Lamachi (portacolori dell’Atletica Capua) ha migliorato il record della gara (dello stesso Ricci, di due anni fa) di quasi 2′ (!!!). Così sarà tremendamente dura migliorare il 29’08’ di quest’anno (media 2’59’ a km, su un tracciato lungo 9,750 metri e reso duro dagli ultimi 3 km, totalmente in salita).


A 30′ dal vincitore l’arrivo di Gianluca Ricci (quasi 1’30’ prima del suo vecchio miglior tempo).


Bel terzo posto per il nuovo atleta del Montemiletto Team Runners: Abderrafti Roqti, per lui 31’08’.


Romualdo Barbato, Ismail Adim, Enrico Signorelli, Enrico Lembo, Pasquale Cirillo e Vincenzo Lembo a chiudere il novero dei primi 10 al traguardo (dai 32’05’ per Romualdo ai 33’43’ del gemello Lembo).  


Anche la gara femminile prevedeva l’attacco al record, e record è stato. Del resto il valore di Meriyem Lamachi non lo scopriamo ora, ma vederla fermare il crono sui 36’01’ (30′ meglio della Laaroussi, detentrice del vecchio record) portano a confermare che siamo al cospetto di un’atleta straordinaria, capace di andare alla grande su tutte le distanze e su ogni tracciato.


Alle spalle della Marocchina, un’ottima Maria Pericotti. Maria (portacolori Montemiletto Team Runners) ha dato prova di essere in crescita, con un 38’02’ di spessore. Copione rispettato per la conquista del terzo gradino del podio. Lotta prevista tra Ania Paniak e Cathy Barbati, risolta per l’ennesima volta a favore della prima. 41’02’ e 41’15’ i loro tempi al traguardo. Marilisa Carrano, la giovanissima Filomena Palomba, Marianna Biancardi, Manuela de Vito e Letizia Martignetti a chiudere l’elenco delle prime 10 all’arco Diadora/Elite Sport che ha rappresentato il momento finale di gara.


Bello, inoltre, il premio speciale previsto dall’organizzazione e dall’amministrazione comunale: tutto nel ricordo del Professore Guido Paternò. Il professore è stato per anni un vero faro per l’atletica leggera Sorrentina (dalla sua scuola sono usciti tra l’altro Giovanni Ruggiero, Raffaello Alliegro, Mimmo d’Ambrosio) e ancora oggi il sentiero fatto di qualità e passione viene percorso dalla stessa Enrica Esposito, di cui Guido Paternò fu il punto di riferimento. Il premio Guido Paternò, previsto per il primo e la prima atleta della penisola sorrentina è andato a Marilisa Carrano e Marco Russo.


La classifica a squadre ha visto la vittoria del Road Runners Maddaloni.


Una nona edizione della Collinando che viene archiviata, ma che resterà ben scolpita nella mente di tutti. Per le grandissime prestazioni registrate, per il record di iscritti e arrivati e, soprattutto, per la bella giornata di Sport vissuta.


 


nella foto: Abdelkebir lamachi

Autore: Marco Cascone

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>