TuttoCampania — 20 ottobre 2013

Somma Vesuviana 2013Così come nell’edizione 2012, ecco di nuovo una splendida giornata di sole a Somma Vesuviana, ecco nuovamente baciato dal clima, più che mite, la gara organizzata nel ricordo di Vincenzo Esposito (e quest’anno al ricordo del giovane podista scomparso prematuramente, Somma ha voluto giustamente aggiungere il ricordo del caro Pietro Mennea: lo scorso anno grande e simpaticissimo ospite della gara). Percorso di 10 km quello di Somma, non facile, per i continui cambiamenti altimetrici, con una più impegnativa salita a 3 km dall’arrivo. Percorso non facile, ma molto suggestivo quello proposto dal team del Presidente Ciro Secondulfo, con al suo fianco in primis il professore Vincenzo Cerciello (e con loro tante forze in campo, a sintesi della voglia dei Sommesi di vedersi protagonisti di una bella giornata di Sport). Giornata sportiva arricchita quest’anno anche dalla Stracittadina, con oltre 100 ragazzi/e al via, per un bel momento di spensierata promozione del nostro sport.

Gara

Grazie alla puntuale collaborazione di Peppe Romano (notizie precisissime dalla gara) abbiamo tutti avuto l’opportunità di sapere in tempo reale cosa è avvenuto in testa. Passaggio ai 5000 (in campo maschile) sul piede dei 3’08” a km (15’40”), con 4 atleti a farsi agonisticamente compagnia: Abderrafii Roqti, Natale Napoli, Hamid Kadiri e Angelo Iannelli. Il poker di atleti in testa ha fatto sempre gara a sé, per poi sfaldarsi solo verso il 6° km, all’accelerazione di Roqti (Finanza Sport Campania). Va via Roqti, ma alle sue spalle (a circa 80 metri) resta Natale Napoli, mentre il divario aumenta per Kadiri e Iannelli. Finale con vittoria per Roqti, ma con un Natale Napoli (enterprice Sport & Service) capace di un ritorno esaltante, tanto da mancare la vittoria per solo 3”. Terzo al traguardo (ottima la sua gara) Hamid kadiri, con Angelo Iannelli che si è dovuto accontentare della quarta piazza. Quinto (molto staccato) Mourid Morad, con il giovane Salvatore Giannino, in buona sesta posizione (33’49”).

Gara femminile davvero bella, soprattutto al fine della vittoria finale. Mena Febbraio non ha mollato un attimo Alba Vitale, per poi affiancarla e superarla negli ultimi 2 km. Davvero una grande prova per l’atleta delle Stufe di Nerone, vincente con un buon (visto il percorso) 40’44” finale. Alba (atleta Road Runners Maddaloni) a 30”, per una terza posizione riservata a Jean D’Argenio (Run For life) in 42’15”. Alle loro spalle, l’arrivo di Susy Giocondo (Napoli Nord Marathon), della collega di Team Lucia Avolio, e di Rosaria Solimene (ottima la prova della ragazza del Marathon Club Stabia, 43’31” per lei).

Classifica a squadre andata alla Napoli Nord Marathon.

Piacevolissima l’atmosfera che ogni anno troviamo a Somma Vesuviana. Sinergie tra tante forze in campo e tante associazioni che danno una mano. Quest’anno il coinvolgimento dei ragazzi della Stracittadina ha dato un ulteriore tocco organizzativo in più, cosa che è decisamente piaciuta a tutti.

Marco Cascone.

.

Per Podistidoc.it: Marco Cascone;

.

.

Share

About Author

Cascone

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>