Atletica News HOME PAGE — 22 settembre 2012

Modena per gli scudetti, Campi Bisenzio (FI), Fermo ed Orvieto (TR) per la promozione. Queste le sedi delle quattro Finali Nazionali del Campionato Italiano di Società Assoluto 2012. Sabato 22 (pomeriggio) e domenica 23 settembre (mattina) saranno due giornate intense per l’atletica italiana, alle fine delle quali saranno assegnati gli ambiti titoli tricolore per club che ora portano cuciti sulle loro maglie gli uomini dell’Atletica Riccardi Milano e le donne dell’Audacia Record Atletica, a caccia dell’undicesimo sigillo. La fase regionale della rassegna ha confermato
entrambi i campioni uscenti al vertice delle classifiche, ma nel week-end si riparte da capo: punteggi azzerati e una sfida su 20 gare maschili e altrettante femminili. Complessivamente per l’ultimo atto della rassegna nazionale saranno ripartite nelle quattro finali 94 squadre (48 femminili, 46 maschili, a seguito della sospensione disposta dalla Commissione Giudicante Nazionale nei confronti della ASD Sport Club Catania e ASD Libertas Catania). Rispetto alla precedente edizione, stavolta ogni team potrà mettere in campo un solo atleta-gara. Per tutti la possibilità di
“riconvocare” atleti in forza a società militari, che potranno, quindi, tornare a vestire, per l’occasione, i colori dei loro sodalizi civili di provenienza. Tra questi, alla Finale Oro di Modena, spicca il nome del triplista Daniele Greco (Bruni Pubblicità Atl. Vomano/Fiamme Oro), quarto ai Giochi Olimpici di Londra e qui atteso anche al via dei 200 metri. La prove di velocità saranno, invece, l’ennesima occasione di confronto per i finanzieri Fabio Cerutti (Atl. Riccardi), Simone Collio (Pro Sesto Atletica) e Diego Marani (Atl. Riccardi) – tutti convocati per la 4×100
olimpica – e Michael Tumi (Atl. Vicentina). Nel salto in alto in pedana un altro azzurro dell’Olimpiade, il 20enne Gianmarco Tamberi (Bruni Vomano/Fiamme Gialle), quinto agli Europei di Helsinki  vincitore agli Assoluti di Bressanone con il record italiano Promesse di 2,31. Interessante i 100 ostacoli per la presenza di Veronica Borsi (Audacia Record/Fiamme Gialle), 13.05 di personale quest’anno, avvicinato a Rovereto due settimane fa con 13.07. Nel salto con l’asta il nome di punta è quello della giovane Roberta Bruni (Studentesca CaRiRi), primatista italiana juniores con 4.35 e medaglia di bronzo ai Mondiali under 20 di Barcellona, mentre nel disco si cimenterà Tamara Apostolico (Camelot), finalista agli Europei di Helsinki.
Salti azzurri alla Finale Argento di Campi Bisenzio (FI) con l’iridata e primatista nazionale junior dell’alto Alessia Trost (Brugnera Friulintagli/Fiamme Gialle) e la campionessa europea indoor del triplo Simona La Mantia (CUS Palermo/Fiamme Gialle). Nell marcia, invece, Eleonora Giorgi (Atl. Lecco-Colombo Costruzioni/Fiamme Azzurre) affronterà i 5000 metri in pista, dopo la 20km dell’Olimpiade di Londra che l’ha vista brillantemente debuttare al 14° posto. 110hs, quindi, per il tricolore assoluto Paolo Dal Molin (Athletic Club 96 AE Spa). Nel segno del martello la Finale A1 di Fermo con il finanziere, ottavo ai Giochi Olimpici di Londra, Nicola Vizzoni (Atletica Livorno) e Silvia Salis (Cus
Genova/Fiamme Azzurre). 100 e 200 metri, invece, per lo staffettista azzurro Davide Manenti (Atl. Piemonte/Aeronautica). Giovani protagonisti, infine, alla Finale A2 di Orvieto (TR). I nomi da tenere d’occhio sono
quelli del tricolore assoluto dell’asta Claudio Stecchi (Assi Giglio Rosso Firenze/Fiamme Gialle) in finale agli Europei di Helsinki come Patrick Nasti (Marathon Trieste/Fiamme Gialle) nei 3000 siepi. Quest’ultimo, tra l’altro è reduce dal bel settimo posto al Giro di Castelbuono ed è iscritto anche nei 5000 metri.

Campionato Italiano di Società Assoluto su pista 2012
Finale “ORO” – Modena
LE SQUADRE MASCHILI (11): Atletica Riccardi Milano, Bruni Pubblicità Atl. Vomano, Atl. Cento Torri Pavia, La Fratellanza 1874 Modena, Assindustria Sport Padova, Atletica Firenze Marathon, Atl. Bergamo 1959 Creberg, Studentesca CaRiRi, Pro Sesto Atl., CUS Genova, Atl. Vicentina

LE SQUADRE FEMMINILI (12): Audacia Record Atl., Camelot, Studentesca CaRiRi, CUS Parma, Atl. Brescia 1950 ISPA Group, CUS Cagliari, CUS Torino, Assindustria Sport Padova, N.A. Fanfulla Lodigiana, CUS Pisa Atl. Cascina, GS Valsugana Trentino, Atl. Bergamo 1959 Creberg

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>