Cronaca slide — 06 gennaio 2015

amatoriIl salone dell’Hotel Garden di Pergusa, “tutto esaurito” da atleti e familiari che hanno partecipato alla premiazione del GP di corsa su strada e maratonine, ha fatto da palcoscenico anche per la consegna dei riconoscimenti dell’Oscar dell’Amatore Master l’iniziativa indetta dalla testata giornalistica  http://siciliarunning.it e giunta alla sua terza edizione. Michele D’Errico e Maria Grazia Bilello sono stati scelti dal nostro giornale on line come atleti dell’anno. D’Errico tesserato per la Polisportiva Marsala Doc ha vissuto sicuramente una delle sue migliori stagioni da amatore; ultramaratoneta, ha inanellato tutta una serie di successi percorrendo centinaia e centinai di km in Sicilia così come nel resto dello stivale. Successi che gli sono valsi la convocazione in azzurro per i prossimi Campionati mondiali di ultra-maratona ‘’24 ore’’ in programma nel mese di aprile a Torino. Maria Grazia Bilello del Club Atletica Partinico, aveva già vinto l’Oscar nel 2012 ma come rivelazione.   A due anni di distanza la conferma con successi e piazzamenti ottenuti con autorità e maturità nelle gare del GP.  A Franco Carpinteri e Rosaria Patti sono andati gli   “Oscar” come rivelazione. Carpinteri tesserato per la Trinacria Sport ha vissuto una stagione esaltante, conquistando  il titolo italiano di categoria (SM45) nei 5000 su pista e il bronzo nei 1500. Di spessore anche l’argento nei tricolori di mezza maratona disputati in Sardegna. L’atleta di Solarino (Sr) quest’anno  sarà atteso dalla ribalta iridata di Lione. Rosaria Patti (ASD Trinacria Palermo) è sicuramente un delle più belle novità del panorama master in Sicilia; competitiva sia nelle gare corte che nelle mezze, ha ottenuto buoni risultati unendo qualità e continuità. Consegnati anche quattro riconoscimenti speciali: uno, tra l’ovazione generale, è andato  all’Atletica Rosamaria società  che incarna i valori della sportività e della solidarietà. A ritirarlo il presidente “la zia Franca” e Giuseppe Inguanta.  Sul “podio virutale” anche l’ASD Universitas Palermo da tredici anni sul tetto del podismo amatoriale siciliano, Giuseppe Marcellino  “voce narrante” delle gare più importanti che si disputano in Sicilia e non solo e Michelangelo Granata memoria storica dell’atletica siciliana.   Quest’ultimo premio, assente giustificato Granata, è stato ritirato da Biagio Di Mauro presidente della Fiamma San Gregorio. A consegnare i premi Giovanna Barone collaboratrice della testata e il presidente del comitato provinciale della Fidal Catania Davide Bandieramonte (motivatissimo nel suo improvvisato ma apprezzato ruolo). L’Oscar dell’Amatore Master quest’anno si è avvalso della collaborazione del Banco di Sicilia – Unicredit Group con Cesare Carletta  funzionario e podista del Track Master Club, che, in rappresentanza dell’istituto di credito, ha consegnato due coppe ai pluri-premiati D’Errico e Bilello.

 

www.siciliarunning.it

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>