TuttoCampania — 12 ottobre 2014

San Marzano 2014Merita totalmente il successo che gli atleta gli hanno decretato, con la partecipazione e, soprattutto, con il gradimento. La 4^ edizione della San Marzano City ha migliorato se stessa, proponendo un nuovo percorso (velocissimo) con continui serpentoni di atleti che si sfioravano lungo il tracciato, facendo vivere la gara, secondo dopo secondo, metro dopo metro. Ottima la scelta operativa, di assoluto spessore la collaborazione delle forze dell’ordine tutte, con uno staff di supporto invidiabile. La partenza data dal Sindaco, e ancor prima la benedizione di Padre Romualdo, ed è andata in scena una bella, davvero bella gara. Record di partecipanti (nonostante la coincidenza di altre gare) a sintesi del riconoscimento di quanto fatto negli scorsi anni. Un riconoscimento che è stato totalmente ricambiato, con Vincenzo D’Avino ed Elia Monte a coordinare un evento di assoluto spessore.

Gara

A San Marzano abbiamo ritrovato l’estate. La bella stagione, quella latitante nel periodo che gli assegna il calendario, si è invece rivelata nella sua totalità nella seconda domenica di Ottobre, proprio in coincidenza con la gara della città del mitico pomodoro. Temperatura alta, e persino una buona dose di afa ad accompagnare la partenza, e ancor più durante la gara. Un po’ i tempi finali ne hanno risentito, ma la velocità del tracciato (persino più veloce degli scorsi anni) ha fatto la differenza comunque. 10.150 metri (questo ufficialmente la distanza percorsa dagli atleti) per un confronto importante in campo maschile, con El Mouaddine Abdelouab (Il Laghetto) tornato in gran condizione dal Marocco e capace di andare via ad 1/3 di gara, quando cioè ha lasciato la compagnia di Antonello Barretta e si è tenuto su ritmi importanti, fino a tagliare la linea del traguardo in assoluta serenità (32’16” per lui). Dicevo di Antonello Barretta (Vis Nova) che ha saputo gestirsi nel momento in cui si è ritrovato da solo, portando a casa un ottimo 2^ posto. Terzo gradino del podio per Gianluca Piermatteo (Mov. Sportivo Bartolo Longo). Bella prova per Marco Russo (anch’egli del Team Bartolo Longo di Pompei), per lui quarto posto. Quinta posizione per il portacolori del team Marathon Club Stabia, Gaetano Dentato.

In campo femminile un buon test per Annamaria Vanacore. Dopo le vicissitudine fisiche che l’hanno tartassata non poco negli ultimi mesi, la forte atleta dell’Atletica Scafati ha corso sul piede dei 3’51” a km: un buon riferimento per le prossime gare. A seguire, la conferma di Rosaria Solimene (Marathon Club Stabia). Rosaria, dopo il primato personale di domenica scorsa sulla mezza, ha gestito bene la sua prova, chiudendo in 43’, media 4’14” a km. Brava e tenace, come sempre, Marilisa Carrano. Per Marilisa poco più di 44’ al traguardo, con una gara regolare dall’inizio alla fine, meritatissimo il terzo gradino del podio per l’atleta Amatori Vesuvio. Al duo Atletica Scafati la quarta e quinta posizione: Teresa Catalano e Teresa Galano.

Classifica speciale a squadre andata all’Amatori Vesuvio.

Meritato il successo per questa gara. Meritato il successo della 4^ edizione della San Marzano City. Nella prossima edizione sarà difficile migliorare, ma sono sicuro che lo staff tutto sarà persino capace di farlo.

Marco CasconeMarco Cascone

Share

About Author

Cascone

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>