TuttoCampania — 13 ottobre 2014

San Marzano 2014Sul nuovo percorso disegnato quest’anno dal team di San Marzano non posso esprimere un’opinione come atleta, ma come spettatrice si … è stato fantastico. Gli atleti sono passati 4 volte allo stesso punto, ho potuto vedere i loro volti: al terzo km…belli, riposati, quasi felici, al quinto…già avevano assunto altri colori ed espressioni; al settimo… gli atleti delle posizioni…oso il termine “privilegiate”, avevano i visi tesi, avevano pochi km a diposizione per recuperare qualche posizione e nei loro occhi si vedeva lo sforzo per racimolare le ultime gocce di energie rimaste, poi i miei colleghi di classifica … in un occhio tutta la stanchezza e disperazione, nell’altro la felicità di aver quasi finito.

Non è facile di questi tempi mettere su una gara che soddisfi le esigenze degli atleti, compreso il post-corsa: per le mille difficoltà che si incontrano, ad iniziare dagli sponsor, ma, gli amici di San Marzano sono riusciti, per nostra fortuna, a far fronte ai vari problemi e ci hanno permesso di partecipare al loro evento. Ho visto, oltre al presidente Vincenzo, Ciro e Andrea, antichi compagni di squadra, lavorare come pazzi insieme a tutti i loro collaboratori. Vi lascio immaginare le loro condizioni alla fine … ormai di Vincenzo andava in giro solo la tuta.

Nella villa hanno accolto gli atleti con una buona insalata di riso con pesto, tagliata di meloni gialli (sono stati più quelli interi che gli atleti si sono portati a casa che quelli che hanno affettato), contenitori con fette di crostata, arancini o crocchè, pizza e tante torte … il tutto “spolverato” in men che non si dica.

Io sono affezionata a questa gara, perché l’ho vista nascere tra incertezze e timori, e credo che la presenza di 450 atleti ai nastri di partenza, alla 4^ edizione, sia la dimostrazione che stanno lavorando con impegno per migliorarsi sempre di più … e ancora non era partita la gara che già facevano progetti per il prossimo anno.

Un arrivederci alla 5^ edizione e, permettetemi un saluto personale ad Elia che ogni volta mi dice “ Viviana , vieni qua, devo darti un bacio perché mi porti fortuna.”, non so di che fortuna parli, ma mi fa piacere.

Viviana CelanoViviana Celano

Share

About Author

Cascone

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>