slide TuttoCampania — 21 giugno 2019

correreL’associazione “Cesarinasce” di Cesa (Aversa) organizza la X Edizione di “Cesarinasce”, gara podistica di km 10 disegnata su percorso cittadino asfaltato e chiuso al traffico.

Sono appena le 8.00 del mattino che già la ridente e caratteristica cittadina di Cesa prende vita, calpestata dai 300 simpaticissimi ed esuberanti atleti presenti.

Giusto il tempo di parcheggiare le autovetture, munirsi di pettorale e indossare la divisa, che Cesa diventa in un attimo una coloratissima pista per il riscaldamento degli atleti.

Ed è un continuo andirivieni, incrociarsi, salutarsi e scambiare battute in vista dell’imminente partenza.

L’allegra voce della speaker, Zagara Arancio, riscuote anche i più assonnati, quei pochi che ancora devono pienamente entrare nel ritmo della giornata.

Il sistema di cronometraggio di Roberto Torisco, curato da Vito e Mimmo, ha già tutto sotto controllo, perfettamente pronto per la partenza.

Sono appena passate le 9.00 del mattino e l’ok della polizia municipale, che ha controllato la sicurezza sul percorso, dà il via al count down di Zagara.

A poche centinaia di metri, su una strada limitrofa, il primo passaggio diverte ed entusiasma i cittadini presenti.

Diversi indisciplinati automobilisti, elusa la sorveglianza, hanno imboccato la traversa necessaria agli atleti per il transito parallelo all’arrivo causando un ingorgo che ha costretto la sicurezza a deviare il flusso degli podisti e fargli fare un ulteriore passaggio sotto l’arco.

Ma la professionalità e la bravura dei cronometristi ha permesso di risolvere immediatamente l’inconveniente.

Questo imprevisto, quanto inconsueto passaggio al 7° km, ha regalato ulteriore gioia ai tifosi presenti, che hanno avuto l’opportunità di applaudire e incitare gli atleti.

Trionfo finale per Francesco Di Puoti, seguito da Mainolfi Franco e Angelillo Giuseppe a completare il podio, e poi, in un’interminabile e ininterrotta carrellata, sfilano in successione il resto degli atleti, premiati fino al 100° arrivato.

In campo femminile vince e si proclama regina di Cesa Alfano Immacolata seguita da Fontanella Flora, che quest’oggi corre in ricordo dell’amica Anna Ferrara con tutta la sua squadra, la Dromos.

A completare il podio Raucci Lina.

Un ottimo ristoro rinfresca gli atleti che, da autentici temerari, hanno affrontato 10 km sotto un cocente sole estivo.

Un plauso ai cittadini che si sono superati in accoglienza, disponibilità e incoraggiamenti.

La cerimonia protocollare conclude in bellezza questa deliziosa giornata di sport.

Si ringrazia l’Associazione Cesarinasce del Presidente Cesario Bortone, Gioacchino Abate, i volontari, le forze in campo e tutti coloro che hanno contribuito alla bella riuscita della gara.

Un pensiero e uno sguardo rivolto al cielo all’amica Anna alla quale gli amici della Dromos hanno dedicato la corsa.

Marilisa Carrano per Podistidoc.

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>