TuttoCampania — 03 settembre 2012

corsa / Montesarchio

La Valle Caudina avvolge in un abbraccio una delle manifestazioni sportive che da dieci anni tengono banco ad inizio settembre, la StraMontesarchio. Lagara di 10 km. s’è affermata in questo lungo periodo nel panorama dell’atletica su strada, grazie alle molteplici aziende del territorio, particolarmente vicine agli sforzi del team organizzatore, con il supporto degli amministratori comunali e dei cittadini, tutti in prima fila ad applaudire il passaggio degli atleti. Tra le strade, non percorse, una via reca il nome della mia famiglia. Lontani parenti? Forse sì, chissà…
350 fedelissimi podisti hanno festeggiato nel beneventano a colpi di Aglianico, il rosso principe di questa terra, il decennale sportivo della Podistica Valle Caudina. Una festa per l’attivissima Pro  Loco, per i commercianti e per il Comune, squisitamente ospitali ai piedi del Taburno. Questa volta l’evento sportivo ha travalicato i confini nazionali, grazie alla presenza di Tele 2 del Marocco, attratta in verità dalle gesta sportive di uno dei suoi più amati beniamini in canotta e pantaloncini, Adim Ismail. E la trasferta è stata vittoriosa anche per il cameraman, che ha gioito per l’ennesima vittoria del suo pupillo nord africano, portabandiera della Napoli Nord Marathon.
A Montesarchio si festeggiano anche i 15 anni del titolo di città. Era il 1977 ed in quell’anno il centro beneventano si gemellò con la cittadina diLa Garde, per via della impressionante somiglianza con la collinetta francese che sovrasta l’abitato e su cui s’ergono la torre ed il castello. Ma in quanto a gemellaggi in Valle Caudina avanzano Betlemme, grazie ai 25 anni di servizio in Palestina di suor Nunziatina e la toscana Pontedera, che accomuna – come qui – i centri di quella valle pisana.
Nel percorso veloce e super blindato la città s’è fermata per un’ora di sport, che ha reso tutti più amici, in ricordo anche dell’indimenticato Enzo Compare. Compatta la presenza delle forze dell’ordine con Finanza e Carabinieri in primo piano ed i tanti volontari in moto e a piedi a presidiare gli incroci. Un giro nella zona industriale ha ricordato la forte presenza degli imprenditori beneventani, con l’oleificio Mataluni in evidenza. La secolare azienda di Montesarchio ha inaugurato pochi giorni fa il blasonato torneo europeo dell’ex Celtic League di Rugby, attaccando l’etichetta del suo pregiato prodotto sulle magliette della veneta Benetton.
Tante le società campane presenti e sul podio si sono confermate vincenti la Road RunnersMaddaloni e la Marathon ClubFrattese, pur cambiando il gradino dello scorso anno. La Valle Caudinaè ormai una realtà anche amministrativa, come intende l’assessora Marcella Sorrentino, che presiede l’omonima associazione, che rincorre l’ambizioso progetto intercomunale. Sul palco dove spiccava da sfondo la fontana d’Ercole, il mitico personaggio che ritroviamo simbolicamente nello stemma comunale, tra i vari premi offerti ai vincitori, sono state schierate una quindicina di zucche, che a fine gara hanno deliziato le cucine di altrettante società. La tecnica di produzione di Attilio, il coltivatore dell’enorme ortaggio l’abbiamo appresa, un po’ meno le ricette scelte dagli atleti.
Intanto s’avvicinano i Giorni al Borgo, la manifestazione culturale che lega il centro storico alle più antiche tradizioni locali e dove si stagliano, dirimpettai, gli agglomerati dei primi insediamenti abitativi, qui a Montesarchio. Da una parte Latovetere, dall’altra Latonuovo. Lungo 10 chilometri di strada sannita, correndo, si ritrovano numerose citazioni, con la canotta inzuppata di sudore.

Nella foto: la rocca con il castello di Montesarchio

 

di Giovanni Mauriello

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>