Cronaca — 18 luglio 2013

ANDREA GIOVANNELLI (Virtus Lucca) è stato il dominatore dell’ edizione numero 9 della corsa “Parco Verde in festa” che il Gp La Stanca Valenzatico ha organizzato nell’ omonimo parco di via Galigana ad Olmi in occasione della festa del Partito Democratico a Quarrata. Gli 8000 metri della gara competitiva sono stati percorsi dal podista lucchese in 29’20” e alle sue spalle si sono piazzati Ennio Sarli (Città di Sesto), Marco Bendoni (Individuale), Roberto Gianni (Parco Alpi Apuane) e Giuseppe Tomaselli (Silvano Fedi Pistoia). Maurizio Lorenzetti (La Galla Pontedera) in 30’00” ha fatto suo il successo nei Veterani superando Antonio Mammoli (Croce d’ Oro Prato) e Alessandro Giovannetti (Silvano Fedi Pistoia), gradino più alto del podio per Roberto Mei (Silvano Fedi Pistoia) in 33’18” negli Argento dove si è messo dietro Stefano Balestri (Atletica Vinci) e il compagno di colori Claudio Giannini. La gara femminile è stata invece nel segno di Rossella D’ Arata (Lammari) che gli 8 chilometri li ha chiusi in 33’10, piazza d’ onore per Stefania Bargiacchi (Silvano Fedi Pistoia), terzo gradino del podio a Luciana Aresu (Atletica Prato) poi Silvia Cormaci (Atletica Signa) e Caterina Ferroni (Marciatori Marliesi). La solita Silvana De Pasquale (Il Fiorino) in 38’50” si impone nelle Veterane, dietro di lei Maria Pasquariello (Atletica Prato) e Isabella Santini (Individuale). La graduatoria per società è ad appannaggio della Podistica Pratese con 35 iscritti, secondo posto per la Silvano Fedi Pistoia con 28 e terzo della Fattori Quarrata con 25.

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>