Cronaca HOME PAGE — 03 luglio 2012

L’Italia intera è rappresentata nell’edizione 2012 del Giro Podistico dell’Isola di Ponza, riportato agli antichi fasti da Rossano Di Loreto: a testimoniarlo c’è la classifica finale della prima tappa, la Ponza-Le Forna. Sull’impegnativo percorso, ricco di saliscendi ma dal panorama mozzafiato, si è imposto in campo maschile il giovane Sebastian Cirillo, portacolori dell’Atletica Roma Acquacetosa, che inserisce di prepotenza la sua candidatura per il successo finale. Cirillo ha completato i7 chilometrie600 metridel tracciato in 26 minuti e 4 secondi, guadagnando oltre mezzo minuto sull’esperto Fulvio Mannori (Gruppo Città di Genova). L’atleta ligure, vecchia conoscenza del Giro di Ponza, ha fatto fermare i cronometri dopo 26’42”, accumulando a sua volta un vantaggio di oltre un minuto sul campano Enrico Manzo (Atletica Caivano) giunto al traguardo in 27’47”. La lotta per succedere a Gerardo Milo nell’albo d’oro della manifestazione sembra restringersi a questi tre atleti, visto che il quarto classificato ha pagato circa un minuto e mezzo rispetto al gradino più basso del podio: si tratta del trentino Gianluca Benini (Atletica Team Loppio) che ha fatto segnare il tempo di 29’13”.

In campo femminile, assente la vincitrice delle due ultime edizioni, Elisa Cucchiarelli, la lotta si è fatta più serrata e il livello tecnico appare elevatissimo, anche per una presenza di donne che numericamente risulta di netto rilievo. La vittoria di tappa è andata all’esperta Piera Scarsella che veste la maglia del G.S. Cat Sport Roma. L’atleta capitolina ha tagliato il traguardo dopo 33 minuti e 33 secondi, ma il suo primato è insidiato da Concetta Castagna (G.S. Il Fiorino), distanziata dalla prima di soli 15 secondi. Il podio di giornata è stato completato da Federica Mencarelli (Avis Foiano) in 34’37”. Tra le società, particolarmente rappresentatala Campaniagrazie alla Podistica Bosco di Capodimonte e alla Podistica Azzurra Napoli, ma c’è anche una significativa presenza del Lazio con l’Athletic Sea Runners di Fiumicino e la Podistica Avis Priverno, a sventolare il vessillo della provincia di Latina.

Nelle categorie amatoriali, da segnalare il primato di Germano De Marchis (Podistica Avis Priverno) nella M40, Salvatore Bacioterracino (Podistica Bosco di Capodimonte) nella M55 e Antonio Vigna (Atletica Lamezia) nella M60. Tra gli M65 in testa un grande affezionato del Giro Podistico dell’Isola di Ponza, il presidente della Podistica Azzurra Napoli Vincenzo Giordano, mentre nella M75 primeggia Vincenzo Makoski (Podistica Bosco di Capodimonte). Tra gli M80 la conferma di colui che negli anni è diventato il simbolo del Giro di Ponza: Benito Salvati (Atletica Varazze).

Tra le donne, nella F40 conduce Angela Campagna (Atletica Vignate) davanti alle sorelle privernati Luigia e Ornella Ferracci. Giovanna Valori (Athletic Sea Runners) è al comando della F45, mentre Claudia Fanti (Pol. Dilettantistica Sanrafel) guida la F50. Infine, per il secondo anno consecutivo, Fiorella Fretta (Atletica Latina) è davanti nella F65, dove deve guardarsi da Angela Degano.

La seconda prova saràla Cronoscalata, in cui gli atleti partiranno nell’ordine inverso di classifica e distaccati di 30 secondi ciascuno. Una gara breve, di un chilometro e600 metri, ma con pendenze impegnative che metteranno a dura prova la tenuta atletica dei corridori.

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>