Cronaca HOME PAGE — 08 giugno 2012

Grandi numeri di partecipazione nel Campionato italiano master di corsa su strada, individuale e per società, disputato oggi a Porto Potenza Picena (Macerata) sulla distanza dei 10 chilometri. Quasi mille atleti hanno scelto di essere al via per contendersi ben 19 titoli nazionali, con diverse conferme e qualche sorpresa, in una calda mattinata di sole splendente. Nel tracciato cittadino, lungo le strade addobbate di tricolore, partono subito le donne insieme alle categorie maschili over 55. La protagonista della gara femminile è Marcella Mancini (Runner Team 99), due volte campionessa italiana assoluta di maratona, che risiede a San Benedetto del Tronto e ha iniziato l’attività agonistica proprio con l’Atletica Potenza Picena. Si presenta per prima sul traguardo, con il successo nella categoria MF40 nel tempo di 36:25, ed entro la fine della stagione potrebbe cimentarsi di nuovo sui 42,195 km, preparandosi sotto la guida del suo tecnico Luigi Napoletani. Brillante anche la prova di Maria Lorenzoni (Atl. 85 Faenza), bresciana di Montichiari che conquista il suo sesto oro stagionale MF55, dopo i tre indoor seguiti da quelli di cross e 10.000, mentre ha già superato la quota dei 40 titoli in una carriera master che ha avuto inizio soltanto nel 2003. “Praticavo da allieva, poi ho smesso per vent’anni, ma l’atletica è sempre rimasta nel mio cuore – sorride – e la voglia di correre adesso è tantissima”. Per lei una vittoria nella sua nuova categoria, come Roberta Boggiatto (Running Club Futura/MF45) e Teresa Di Carlo (Pod. Amatori Teramo), che ha stabilito la miglior prestazione italiana MF70 in 53:13, invece Franca Costantini (Pod. Amatori Teramo) si ripete tra le MF60.

La 10 km maschile under 55 vede primeggiare Ridha Ben Lazhar Chihaoui, portacolori del Cambiaso Risso Running Team Genova con 31:43, ma il titolo italiano MM35 va al fabrianese Antonio Gravante, che porta il club organizzatore dell’Atletica Potenza Picena sul gradino più alto del podio, sconfiggendo l’ex azzurro Maurizio Leone (Cosenza K42/31:51) e il rientrante Antonello Landi (Atl. Isaura Valle dell’Irno/32:52), che nel 1994 ai Mondiali juniores di Lisbona colse il bronzo nei 20 km su strada. “Avevo già vinto due titoli al coperto – spiega Gravante – ma questo mi dà una soddisfazione ancora maggiore. Negli ultimi anni sono maturato, realizzando tutti i miei personali. E tra un mese attendo un’altra gioia, visto che dovrebbe nascere Sofia, la mia primogenita”. Le Marche si affermano anche tra gli MM40 con Francesco Paolo Gramazio (Podistica Valtenna/33:40): è il primo oro tricolore per l’atleta di origini pugliesi, ma che abita da oltre un decennio a Monte San Vito, in provincia di Ancona. Notevole performance di Valerio Brignone (Cambiaso Risso Running Team Genova), imbattibile nella categoria MM45 con 31:58, dopo aver già ottenuto i titoli di cross e mezza maratona in questa stagione, come il compagno di squadra Sergio Lovanio (38:15) nella gara MM60. Invece nella prova di apertura a precedere tutti è stato Dario Barbesta (La Michetta Milano/35:09), che proviene da Misano di Gera D’Adda, in provincia di Bergamo: “Faceva molto caldo, però mette un’adrenalina particolare, e così sono riuscito ad ottenere un titolo italiano che non avevo mai vinto”. Le classifiche per club salutano quindi il successo del Cambiaso Risso Running Team Genova tra gli uomini, invece al femminile si conferma l’Atletica 85 Faenza, in un evento organizzato nel migliore dei modi dall’Atletica Potenza Picena del presidente Franco Leandrini, che con il suo staff ha curato ogni minimo dettaglio.

Dieci le medaglie conquistate dagli atleti marchigiani, di cui ben quattro d’oro: ai titoli di Gravante, Gramazio e della Mancini, si aggiunge quello del veterano Mario Ferracuti (Podistica Valtenna) tra gli MM85. L’argento va al collo di Maurizio Bonvecchi (Atl. Potenza Picena/MM55) e Giuditta Damiani (Podistica Moretti Corva/MF60), con il bronzo per Stefano Sani (Polisportiva Extra/MM40), Michele Gallo (Podistica Valtenna/MM55), Mario Piermartini (Atl. Amatori Avis Castelfidardo/MM80) e Anna Di Chiara (Atl. Amatori Sangiustese/MF65). Presenti molte autorità, con in testa il sindaco Sergio Paolucci: “Sono soddisfatto e orgoglioso dell’evento – le sue parole – e anche della partecipazione di pubblico. L’Atletica Potenza Picena ha raggiunto risultati straordinari, sia dal punto di vista agonistico che organizzativo, dimostrando tutta la sua abilità, accogliendo tanti atleti senza problemi”. Non hanno fatto mancare il loro sostegno l’assessore provinciale allo sport Giovanni Torresi (“Sono ammirato per questa organizzazione, che ha raggiunto la soglia della perfezione”), gli assessori comunali Andrea Bovari (sport) e Silvio Calza (turismo), poi Giuseppe Scorzoso, commissario Fidal Marche e consigliere nazionale Fidal, che ha detto: “L’Atletica Potenza Picena ha offerto una cornice pienamente degna di un campionato italiano, e credo che in futuro sia possibile anche una rassegna internazionale, che è nelle capacità di questo ambiente”. Inoltre sono intervenuti Luciano Banchetti, delegato Fidal Marche per il settore master e l’attività su strada, e Sandro Antognini, presidente provinciale Fidal.

IN TV – Una sintesi di 30 minuti del Campionato italiano master di corsa su strada (10 km) di Porto Potenza Picena andrà in onda giovedì 7 giugno alle 21,30 sul canale 11 di TVRS, all’interno della rubrica “Starting block” a cura di Mario Giannini, mentre una più ampia trasmissione di 45 minuti sarà proposta sul canale 111 di TVRS Marche con tre diversi passaggi: venerdì 8 giugno alle ore 21.30, sabato 9 giugno alle ore 13.00 e alle ore 20.00.

CAMPIONI ITALIANI MASTER DI CORSA SU STRADA – 10 km
Porto Potenza Picena (MC), 3 giugno 2012

MM35: Antonio Gravante (Atl. Potenza Picena) 31:47
MM40: Francesco Paolo Gramazio (Podistica Valtenna) 33:40
MM45: Valerio Brignone (Cambiaso Risso Running Team Genova) 31:58
MM50: Felice Tucci (Atl. Casone Noceto) 33:53
MM55: Dario Barbesta (La Michetta Milano) 35:09
MM60: Sergio Lovanio (Cambiaso Risso Running Team Genova) 38:15
MM65: Michele Colace (Pbm Bovisio Masciago) 39:41
MM70: Ezio Venturelli (La Fratellanza 1874 Modena) 42:55
MM75: Vitantonio Lippolis (Montedoro Noci) 50:58
MM80: Carmine Pacifico (Free Runners Lariano) 1h09:59
MM85: Mario Ferracuti (Podistica Valtenna) 1h30:08

MF35: Silvia Savorana (Atl. 85 Faenza) 38:26
MF40: Marcella Mancini (Runner Team 99 Volpiano) 36:25
MF45: Roberta Boggiatto (Running Club Futura) 38:20
MF50: Carmen Piani (Atl. Lecco-Colombo Costruzioni) 40:16
MF55: Maria Lorenzoni (Atl. 85 Faenza) 40:30
MF60: Franca Costantini (Pod. Amatori Teramo) 45:05
MF65: Fiorella Fretta (Romatletica) 51:49
MF70: Teresa Di Carlo (Pod. Amatori Teramo) 53:13 MPI

CLASSIFICA DI SOCIETA’
Uomini: 1. Cambiaso Risso Running Team Genova 319 punti; 2. Podistica Valtenna 298; 3. Atl. Avis Perugia 270.
Donne: 1. Atl. 85 Faenza 346; 2. Atl. Avis Perugia 284; 3. Runners Chieti 279.


MEDAGLIE MARCHIGIANE

ORO
MM35: Antonio Gravante (Atl. Potenza Picena) 31:47
MM40: Francesco Paolo Gramazio (Podistica Valtenna) 33:40
MM85: Mario Ferracuti (Podistica Valtenna) 1h30:08
MF40: Marcella Mancini (Runner Team 99) 36:25

ARGENTO
MM55: Maurizio Bonvecchi (Atl. Potenza Picena) 35:31
MF60: Giuditta Damiani (Podistica Moretti Corva) 47:35

BRONZO
MM40: Stefano Sani (Polisportiva Extra) 33:57
MM55: Michele Gallo (Podistica Valtenna) 35:36
MM80: Mario Piermartini (Atl. Amatori Avis Castelfidardo) 1h11:01
MF65: Anna Di Chiara (Atl. Amatori Sangiustese) 54:47

Fidal Marche

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>