slide TuttoCampania — 26 agosto 2019

PISCIOTTA 2019 DONNEQuarantacinque anni sono passati dalla prima edizione della “Maratona degli Ulivi” di Pisciotta, e la storicità di questa gara lascia il segno. Nel momento in cui ti presenti al via, nel momento in cui parti per affrontare la salita verso Rodio (ed il ritorno in piazza), ti senti addosso la piacevolezza e la consapevolezza di fare parte di tutto questo, do fare parte di parte della Storia di un evento che parte da lontano e che da lontano fa la differenza. E la differenza in queste ultime edizione ha un nome e cognome: Antony Mazzotti (e con lui, soprattutto, il team dellAssociazione “…e compagnia bella”).

Gara

Percorso classico (16,4 km), con intensità agonistica tenuta alta soprattutto da Carmine Santoriello, con Gilio Iannone a controllare, e Giorgio Nigro a gestirsi, senza andare oltre. Metà gara con il trio a firma Carmax in testa, e Marek Hadam e Kamel Hallag a seguire. La svolta ai 4 km dalla fine, in piena discesa, quando Gilio Iannone ha rotto gli indugi e si è involtato solitario verso la vittoria (arrivata sul piede dei 3,23” a km). A Carmine Santoriello (a conferma del suo ottimo stato di forma) la seconda posizione, e Giorgio tranquillissimo terzo.

Gara donne con una protagonista assoluta: Rosemary Antico (Sporting Calore): nessun calcolo, va via subito, valica il punto di metà gara in perfetta solitudine rosa, e viene a vincere a Pisciotta, tra due ali di folla. Alle sue spalle la giovane MariaGrazia Biscardi (Atl. Agropoli) che regola le ottime Alessandra Ambrosio e Monica Alfano. Tra loro due la lotta per il terzo posto, che resta tale fino ai km finali, per poi definirsi a favore di Alessandra.

classifica a squadre andata al team Cilento Run.

Da segnalare che questa edizione della maratona degli Ulivi era valida anche quale 12ima tappa del Circuito di Cilento in Corsa e terza tappa della TransMarathon, maratona a tappe del Parco del Cilento.

Pisciotta, con la sua Storica Maratona degli Ulivi, lascia il segno, e lo fa con la qualità, con accoglienza, con la bellezza del posto, con il tanto pubblico e, soprattutto, e per lappunto: con la Storia.

marco cascone universiadiMarco Cascone

Share

About Author

Cascone

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>