Allenamento slide — 04 febbraio 2014

Peso formaVolete migliorare di 1’ sulla 10 km in poco più di 1 mese, senza neanche modificare la vostra programmazione quotidiana? Sì, naturale che voi vogliate raggiungere questo agognato risultato. Chi non lo vorrebbe. Avete pensato al doping? Mi auguro di no, altrimenti siete tragicamente lontani dalla mentalità del vero sportivo e siete contemporaneamente lontanissimi dal dare il giusto peso a qualcosa di straordinariamente rilevante per un atleta: il peso forma! Già, semplicemente il peso forma: molte volte “questo sconosciuto”. In pochissimi infatti lo conoscono, sanno cosa sia. State pensando alle fatidiche formulette, conseguenza del rapporto sesso/altezza/età? In parte ci siete andati vicini, ma solo in parte. A parità di sesso, altezza e peso, c’è chi magari è pienamente nel peso forma e chi invece non c’è per niente dentro. Per avere il quadro giusto del proprio “status fisico” conta infatti non tanto il peso in quanto tale, ma il giusto rapporto massa grassa/massa magra corporea. Proprio attraverso un perfetto equilibrio degli stessi, inteso quale giusto rapporto tra le due masse (considerando che parliamo di atleti che fanno agonismo) si potrà ottimizzare il risultato in gara. Il calo di peso di 1 kg superfluo (inteso quale massa grassa) porta ad un medio miglioramento di 2,5 secondi a km in gara: quindi, 25” a fine della 10 km. 3 kg in meno di massa grassa, ed ecco che si arriva a superare anche il minuto. Perdere massa grassa però non è il risultato di una dieta rigida, ma il risultato di un’ottima dieta bilanciata (mai intaccare la massa magra). Bilanciamento che è proprio di uno specialista, un ottimo nutrizionista. Per podistidoc ad esempio (e non è un caso) collabora uno dei migliori in circolazione, il Dott. Francesco Aversano (al quale affido i miei atleti in caso di necessità). Non è facile ma se sarete fortunati potreste conoscerne di altrettanto bravi, ai quali affidarvi. Un po’ di sacrificio (ne fate tanti per allenarvi..) e in poco più di un mese riuscirete a raggiungere un obiettivo importante: arrivare più avanti in classifica e, soprattutto, migliorare il vostro miglior tempo in gara da 10 km, mediamente di 1’. Per non parlare anche del miglioramento estetico che ne consegue..Mica male :-)

Marco CasconeMarco Cascone

 

Share

About Author

Cascone

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>