Anteprima — 18 ottobre 2012

Manca meno di un mese all’appuntamento con la Maratona internazionale Ravenna Città d’arte, grazie all’appoggio degli sponsor e alla preziosa collaborazione della Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna, che da 14 anni è a fianco della maratona, l’organizzazione curata da Ravenna Runners Club prosegue verso la meta a pieno ritrmo. Tra le novità più importanti della XIV edizione della maratona ravennate in calendario il 4 novembre figurano il percorso inedito che prevede un tragitto che tocca i lidi ravennati e tutti i luoghi più suggestivi della città bizantina e l’inserimento del Campionato italiano bancari/assicurativi.
Inoltre Maratona Internazionale Ravenna Città d’Arte è entrata a far parte di AIMS – Association of International Marathons and Distance Races, che racchiude le più importanti 42 km di tutto il mondo.
Le novità sono state illustrate martedì 16 ottobre nella splendida sala del Consiglio della Fondazione Cassa di Risparmio; erano presenti il vice presidente della Fondazione Romano Argnani, l’assessore comunale alla Sport Guido Guerrieri, il presidente di Ravenna Runners Club Stefano Righini, il comandante della Polizia Municipale Stefano Rossi, la presidente del Cral della Cassa di Risparmio Elide De Franciscis e il responsabile del percorso Giacomo Montanari.

Percorso. Il nuovo percorso della maratona, certificato dal misuratore ufficiale IAAF Massimo Grandi (grado A) omologato dalla FIDAL, prevede la partenza dal Pala De Andrè e l’arrivo in Largo Firenze, nel cuore del centro storico della città. Lungo i 42,195 km i concorrenti attraverseranno i lidi (Punta Marina e Marina di Ravenna) poi torneranno verso la città per inoltrarsi nei luoghi più belli sfilando davanti ai monumenti che rappresentano la storia di Ravenna (mausoleo di Teodorico, battistero degli Ariani, basilica di San Vitale, Mausoleo di Galla Placidia, Duomo, Tomba di Dante) per poi concludere la gara in una delle piazze del centro cittadino. Dal punto di vista tecnico si tratta di un percorso estremamente veloce e tutto pianeggiante che offre l’opportunità di unire alla sfida agonistica la possibilità di conoscere gli angoli più belli della capitale dell’Impero Romano d’Occidente e dell’Impero bizantino. Una maratona tra arte e cultura che mette inoltre in palio, per chi taglierà il traguardo della maratona, un gioiello d’arte bizantina realizzato dall’artista ravennate Anna Fietta. Una medaglia unica al mondo, che racchiude la storia di Ravenna.
“Si tratta di un percorso nuovo – ha spiegato il presidente di Ravenna Runners Club Stefano Righini – molto veloce che si allungherà verso il mare per poi concludersi nel centro storico, toccando quasi tutti i monumenti della città”.
Per quanto riguarda invece la Half Maraton, il percorso è lo stesso della parte cittadina della maratona. In questo caso dopo la partenza dal Pala De Andrè gli atleti che correranno la half marathon si dirigeranno subito verso la città per arrivare nel centro storico. Per tutti gli atleti e i loro accompagnatori sarà disponibile un servizio di bus navetta gratuito di andata e ritorno dal Pala De Andrè a Largo Firenze.

Campionato italiano bancari/assicurativi. Quest’anno tra i maratoneti ci saranno anche bancari e assicuratori che si daranno battaglia per conquistare il titolo italiano di categoria. Sarà una sfida nella sfida con una classifica a parte e premi aggiuntivi per coloro che taglieranno il traguardo di Largo Firenze. Possono iscriversi al campionato interbancari tutti coloro che esercitano attività presso isitituti di credito bancari o assicurazioni. Bancari e assicuratori possono partecipare singolarmente o a squadre. Si tratta dunque di una vera e propria novità per la Maratona di Ravenna, che vedrà bancari e assicuratori togliersi giacca e cravatta per affrontare una sfida inedita. “Non mancheranno i bancari di casa nostra – ha sottolineato Righini – che hanno buone possibilità di emergere”.

L’ufficio stampa

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>