Cronaca slide — 02 febbraio 2015

rutiglianoCoccarde tricolori alla partenza per festeggiare l’elezione del Presidente Sergio Mattarella hanno dato il via alla prima edizione della Maratonina delle Officine Marconi, gara che ha concluso tre giorni di sport, cultura e spettacolo, che ha avuto come teatro l’omonima struttura posta nel cuore del 7° Municipio. Judo, danza, gare di atletica organizzate dalla Fidal Lazio per i più piccoli, con un totale di oltre 5000 visitatori-partecipanti.

Questa mattina, nonostante il tempo non certo clemente, al via si sono presentati oltre mille podisti che hanno dato vita alla prova competitiva di 9,400 km ed ad una 3 km aperta a tutti.

La gara, sotto il profilo tecnico, ha risposto in pieno alle aspettative con alcuni atleti di grande spessore in lotta per iscrivere per primi il proprio nome nel’albo d’oro della manifestazione.

In ambito maschile il successo è andato a Pasquale Rutigliano. L’esperto atleta dell’Esercito Amatori Scutem ha a lungo duellato con Eliyas  Embaye, vincitore della mezza di Fiumicino dello scorso novembre. I due sono andati praticamente fianco a fianco per tutto il per percorso fino al rush finale che ha visto l’atleta pugliese piazzare lo sprint vincente.<

Al terzo posto Miki Campanella dell’ RCF Roma Sud.

Un nome altrettanto prestigioso ha conquistato la vittoria in ambito femminile, Eleonora Bazzoni Roma Sud che ha fatto gara solitaria staccando presto il novero delle partecipanti. Alle sue spalle Paola Salvatori, altra star del podismo romani che ha preceduto Cecilia Tirelli.

Nella gara di 3 chilometri primo posto per  i giovani Giacomo Pieri e Irene Cacchione.

Nella classifica riservata ad atleti accompagnati dai fedeli amici a “ quattro zampe” ha vinto Barbara Mariani che ha tagliato il traguardo insieme a Paskal, un fulvo meticcio davvero competitivo.

La società premiata per il maggior numero di atleti partecipanti è il Gruppo Sportivo Bancari Romani con 106 presenze.

“Siamo davvero soddisfatti-ha dichiarato a fine gara l’organizzatore Patrizio Mancini, presidente della Roma Road Runnes Club- perché questa manifestazione ha segnato un importante punto di partenza per il recupero delle Officine Marconi una location che vorremmo restituire alla città e che potrà nel prossimo futuro ospitare eventi e diventare un importante polo aggregativo. Il mondo del podismo romano ha risposto alla grande al nostro richiamo e credo che questa Maratonina in futuro sia destinata a crescere nel numero e nella qualità dei partecipanti.

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>