TuttoCampania — 02 maggio 2014

ortaIL 1° Maggio 2014 in occasione della festa dei lavoratori,ma non per i podisti,infatti si è tenuto il 4° memorial in onore di SALVATORE MOZZILLO, primo podista della città di Orta di Atella. La competizione è stata organizzata dal comune suddetto in collaborazione con la Atellana Runners e, nonostante fossero in programma anche altre gare nella stessa giornata, non ci si può affatto lamentare degli oltre 600 iscritti nonché dei numerosi atleti di qualità presenti. A rendere invitante questa competizione e l’affetto e l’amicizia che lega gli amici della società Atellana presenti in ogni competizione. Strade completamente chiuse al traffico ,i veri padroni erano i podisti, inizialmente era stato prefissato di una lunghezza classica di 10 km; tuttavia, per motivi organizzativi, è stato allungato di circa 700-800 metri. Percorso suddiviso con un passaggio sotto ‘arco della partenza dopo un km,per poi continuare gli altri 9,800 tra le vie di Orta e altri paesi confinanti. Nonostante l’intero tratto fosse abbastanza veloce, il basolato ancora bagnato per via delle precipitazioni di questi giorni ha messo in difficoltà molti partecipanti, rallentando la loro performance. Nella piazza, dove era stato fissato il punto di partenza, numerosi erano gli spettatori pronti ad incitare gli atleti,. Simpatico il piccolo sipario costruito nella piccola piazzetta nei pressi dell’ottavo km, con un gruppo rock che incitava i partecipanti a ritmo di musica,dandoci una forte carica nei restanti 2 km. Ancora un colpo vincente per il padrone di casa Giuseppe Soprano,distanziando Iapicco Giuseppe di circa un minuto e mezzo,terza piazza per la giovanissima promessa della podistica Marcianise El Jabli Hajjaj.Più agguerrita la lotta nel campo femminile,che vede vincitrice  Moaaquyah Fatima distanziando nella parte finale Martina Rocca tornata più forte che mai dopo un periodo di stop. Terzo posto per Tina Franzese con un lungo margine di vantaggio nei riguardi della quarta classifica. Commovente come i cittadini di Orta abbiano voluto ricordare il loro primo atleta, rendendolo fiero di aver visto da lassù una gara nella sua città ed in suo onore.

 

 

antonio

Per Podistidoc. Antonio Monte

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>