Atletica News slide — 06 marzo 2014

crossUltimi preparativi a Nove e Marostica (Vicenza) che il prossimo week-end accolgono la Festa del Cross. Tra sabato 8 e domenica 9 marzo sulle rive del Brenta sono attesi oltre 2000 atleti in rappresentanza di 257 club che saranno i protagonisti della nuova formula della rassegna tricolore di corsa campestre. Quest’anno in due giornate saranno assegnati 10 titoli individuali (5 maschili e 5 femminili) e altrettanti di Società; senza dimenticare le sfide dedicate ai portacolori delle 21 rappresentative regionali Cadetti. Ma la vera novità del 2014 è rappresentata dalla cinquantina di quartetti che sabato pomeriggio si contenderanno le medaglie dei Campionati di staffette. Uomini e donne dovranno coprire un totale di 13 chilometri ripartiti in quattro frazioni affidate nell’ordine ad atleti della categoria Allievi (2km), Juniores (3km), Promesse o Juniores (4km) e Seniores (4km). La domenica sarà, invece, la volta delle 8 gare che, dai Cadetti agli Assoluti, in quattro ore sveleranno i nomi dei nuovi campioni italiani di cross.

Una serie di sfide non solo in chiave individuale visto che, come già detto, decreteranno anche gli scudetti di Società per le singole categorie e i “Club campioni italiani di corsa campestre”. Quest’ultimo titolo viene assegnato al sodalizio maschile e femminile che abbiano riportato i migliori punteggi nella speciale classifica combinata. Nel 2013 ad imporsi erano stati gli uomini dell’Atletica Riccardi Milano e le donne della Bracco Atletica con la Lombardia vincitrice del Campionato per Regioni Cadetti. In palio anche il diritto di partecipazione alla Coppa Europa per Club di corsa campestre, riservato ai team leader delle due prove di cross lungo. Lo scorso anno ad aggiudicarselo erano stati (per la settima volta consecutiva) i portacolori delle Fiamme Gialle e le atlete dell’Esercito (reduci da 6 successi di fila).

La manifestazione, intanto, è stata presentata questa mattina alla stampa nella Sala Consiliare del Castello Inferiore di Marostica. Sono intervenuti il consigliere FIDAL Alessandro Talotti, il presidente FIDAL Veneto Paolo Valente, Marica Dalla Valle e Manuele Bozzetto, rispettivamente sindaci di Marostica e Nove, affiancati dal presidente del Comitato Organizzatore locale Luigi Segala. Madrina della rassegna tricolore, l’olimpionica dei 1500 metri a Los Angeles 1984, Gabriella Dorio. I campionati si svolgeranno su una superficie di 12 ettari nell’area golenale del fiume Brenta, la stessa zona (a ridosso del ponte stradale tra i centri di Cartigliano e Nove) che nel 2011 è già stata teatro della finale nazionale dei Giochi Sportivi Studenteschi e dei Campionati Italiani cadetti. Toccherà invece alla suggestiva piazza degli Scacchi di Marostica fare da scenario alla cerimonia di apertura dell’evento, sabato 8 marzo, con la sfilata delle rappresentative regionali Cadetti alle 18.45, seguita dall’esibizione degli sbandieratori della celebre Partita a Scacchi con personaggi viventi.

TV – Una sintesi della manifestazione sarà trasmessa lunedì 10 marzo, ore 20:30-22:30, su RaiSport 2

ufficio stampa fidal

 

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>