slide TuttoCampania — 22 novembre 2019

napoli-pompei-2016-paceUna gara, soprattutto una gara del tutto “particolare” come la Maratona Napoli Pompei (e tutte le gare che hanno qualcosa da dire, oltre al solo correre), sa veicolare messaggi decisamente importanti, sa fare del momento agonistico uno spunto, un qualcosa di importante, ma non essenziale. Ed ecco che l’essenzialità degli eventi, veramente tali, passa attraverso momenti solidali e messaggi importanti, come quello della prevenzione e della lotta ad ogni forma di violenza. Così come il messaggio che è partito dalla sala consiliare Pompeiana, a due giorni dal via della 26^ edizione della Maratona. Tantissimi gli interventi “forti”, testimonianze che lasciano il segno. Ma anche la capacità di veicolare questo straordinario messaggio attraverso l’Arte della risata (grande Paolo Caiazzo, con lui il Suo Tonino Cardamone) e Moreno (Rapper amatissimo dai ragazzi e, aggiungo, giustamente: visto il suo talento e la sua disponibilità). Sindaco in testa, con Pompei che aspetta gli arrivi della Maratona, e Peppe Acanfora, tra mille difficoltà, ma ci porterà per mano da Piazza del Plebiscito fino a Piazza Bartolo Longo. Così come avviene ormai da 26 edizioni.

A domenica

marco cascone teleseMarco Cascone

Share

About Author

Cascone

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>