TuttoCampania — 21 agosto 2010

Vincere è già difficile, riconfermarsi è migliorare il proprio personale già di per se notevole è da fuoriclasse. Questo è ciò che ha dimostrato Natale Napoli nella cittadina Irpina.
L’atleta salernitano, già vincitore dello scorso anno con il tempo di 2 minuti e 31, ha letteralmente sbalordito i presenti chiudendo il chilometro del percorso in 2 minuti e 30 secondi migliorando il suo precedente primato. L’atleta tesserato per l’Isaura valle dell’Irno felicissimo e allo stesso tempo commosso ha  dedicato la vittoria a suo nonno recentemente scomparso.
Il secondo posto invece è stato conquistato da Porricelli Francesco con il tempo di 2 minuti e 40 secondi. L’atleta partenopeo uscito dal vivaio di Raffaele Colantuono è riuscito, con una prova magistrale, a relegare alle sue spalle i ragazzi della Montemiletto, campioni italiani 2009, infatti Lembo Enrico è stato preceduto di soli 5 decimi di secondo, mentre il fratello gemello Vincenzo si è dovuto accontentare del quarto posto con il tempo di 2 minuti e 44 secondi. In quinta posizione l’altro atleta della Montemiletto Team Runners, figlio d’arte, Carpenito Umberto con il crono di 2 minuti e 45 secondi.
Splendida la lotta anche in campo femminile dove l’atleta sannita Di Dario Marianna ha vinto fermando le lancette sui 3 minuti e 17 secondi  migliorando di 5 secondi il record precedente appartenente alla forte atleta avellinese Damiano Annamaria che quest’anno si è dovuta accontentare della terza piazza con il tempo di 3 minuti e 21 secondi, preceduta, di un solo secondo dalla bravissima Palomba Francesca. Fuori per solo un secondo dal podio l’atra atleta del  vivaio Palomba, Filomena.
La manifestazione quest’anno prevedeva una novità costituita da una speciale classifica a squadre, infatti, ogni squadra doveva essere costituita da un over 45, da un uomo e da una donna. Questa particolare classifica è stata vinta  dal trio sannita Cutillo Antonio, Di Dario Marianna e Marotti Marco la cui somma dei tempi è pari a 9 minuti e 2 secondi.
Gli organizzatori si sentono in dovere di ringraziare tutti gli atleti che hanno partecipato ricordando che oltre al  risultato è importante la passione che ognuno mette nel correre, a qualsiasi ritmo.

Autore: Marco Ferriero

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>