slide TuttoCampania — 28 giugno 2015

tifataGara completamente diversa rispetto a quella organizzata a Marzo di ogni anno, ma resta inalterata la piacevolezza dell’atmosfera, la più che buona organizzazione, l’accoglienza e la disponibilità di Alessandro Pellegrino e dei suoi collaboratori. Questo in sintesi il resoconto della gara trail organizzata dal Team Fiamme Argento a Sant’Angelo In Formis (Ce), il resoconto di una piacevole serata vissuta con un buon numero di atleti presenti e protagonisti sui 16 km del tracciato, tosto come tradizione trail. La particolarità che però più salta all’occhio, dando una sbirciatina alla classifica, è quella di aver avuto un gran numero di donne al traguardo. In percentuale siamo sull’ordine del 25% rispetto ai maschi, penso sia record assoluto nelle gare Campane. Un bel segnale in rosa, un bel riconoscimento per la gara di Alessandro.

Gara

612 metri livello mare di punta massima, vale a dire in zona Croce del Monte Tifata, sembra poca cosa rispetto alle altimetrie che in genere caratterizzano gare di questo tipo, ma la realtà pratica è ben diversa: le ondulazioni del tracciato hanno seguito gli atleti fino al traguardo, graziandoli solo nei primi 3 km (quasi una fase di riscaldamento). Percorso tosto, cosa che esalta ancor di più la bella vittoria di Remo Morelli (del Team Tifata). Remo ha chiuso anche su una buona media, 5’28” a km…cosa non semplice su tracciati di questo tipo. A seguire, Domenico Casanova (Power Casagiove), Gaetano Valletta (Forze Armate), Alfredo D’Anna (AKC Corri per Gaia), Luca Afflitto (Podistica il Laghetto). Luca, alla sua prima esperienza su questo tipo di gara, ha pagato nella seconda parte del tracciato, dopo una partenza allegra. Poco importa, tutta esperienza.

Gara femminile con una vittoria annunciata: quella di Marianna di Dario. Marianna vola via subito dopo la partenza e vince tranquilla, anche se ottime sono state le prove delle ragazze da podio: Agata SzuKalska (Running Saviano) e Oksana Lysyk (Podistica Solidarietà). Quarta e quinta piazza per Patrizia Giusti e Imma Direnzo.

A fine serata, dopo un mega ristoro, ecco la bella e coinvolgente espressione artistica dei “Bottari”: 25 ragazzi che hanno dimostrato di saperci fare davvero e hanno confermato che le belle tradizioni resistono nel tempo.

Piacevole il Trail organizzato da Alessandro Pellegrino. Una seconda edizione che ha lasciato un ottimo retrogusto, come gli ottimi dolci, vini e birra offerti a fine gara.

Marco Cascone.Marco Cascone

 

Share

About Author

Cascone

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>