Atletica News — 16 marzo 2010

L’Italia torna dai Mondiali di Doha (in Qatar) con solo un quinto posto all’attivo dell’azzurro Fabrizio Donato con 16,88 nel salto triplo. Sconfortante!
Non siamo mai andati così male! Infatti un solo finalista su sette atleti partecipanti, Aurora Salvagno, è arrivata all’ultimo posto nella semifinale del 60 metri, mentre nella speciale classifica a punti l’Italia ha chiuso al quarantesimo posto.
La prestazione più interssante di questi campionati resta il record del mondo del  giovanissimo francese Teddy Tamgho. Per lui, oro e primato del mondo, con un ultimo ottimo salto a 17,90. C’è  da rilevare inoltre la prova deludente di Yelena Isinbayeva che è rimasta fuori dalle medaglie, quarta con una misura per lei meno che modesta, 4.60.
Dopo la delusione dei Mondiali di Berlino, l’Italia fa flop pure ai Mondiali indoor, a conferma dello stato comatoso in cui si trova l’atletica italiana

Autore: redazione

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>