TuttoCampania — 01 luglio 2015

correreGara OPES a squadre organizzata dalla “Silma Casalnuovo Volla” del Presidente Peppe Sacco.

Nello splendido centro sportivo “San Michele” 18 squadre si sono date battaglia alla presenza di centinaia di tifosi e appassionati che, come ogni anno, si danno appuntamento per non far mancare il loro sostegno ai partecipanti e ricordare con affetto gli amici Cristofaro Veneruso e Peppe Monaco.

Ormai sono anni che vivo in prima linea questa stupenda manifestazione, che in superficie può sembrare semplicemente un evento sportivo, invece rappresenta un appuntamento imprescindibile per i tanti amici e atleti che onorano, famiglie al seguito, questa festa. Alle volte, ricordare un affetto scomparso, può essere fonte di tristezza, ma Peppe Veneruso e tutta la sua famiglia sono riusciti a trasformarlo in un appuntamento di gioia e vita.

Alle ore 18,00, il centro sportivo comincia a popolarsi con l’arrivo dei primi atleti e mini atleti, che avrebbero di lì a poco aperto le danze. Difatti, una trentina di giovani sportivi, hanno cominciato a darsi battaglia tra sprint, lancio del vortex e altre discipline, iniziando a riscaldare l’ambiente.

Alle 21,00 in punto è cominciata la grande festa! La prima gara in programma erano i 2000 metri, che hanno coinvolto e appassionato tutti i presenti. Dopodiché è stata la volta della staffetta 3,1200 metri, svoltasi in due batterie di 9 squadre.

A questo punto si è toccata l’apoteosi! In una torsidia dove gli atleti si susseguivano incessantemente dandosi il cambio, fra le urla e le grida appassionate dei presenti.

Dulcis in fundo “L’AMERICANA”!

Un carosello di sprint continui, moderati dal “PEPI” alias Peppe Veneruso che, sapientemente dopo ogni sprint ricompone gli atleti rimasti in gara e li accompagna per i 200 metri di ricognizione, per poi lasciarli a confrontarsi nello scatto successivo.

Questa disciplina affascina e coinvolge tutti, specie il pubblico che si lancia in scommesse goliardiche sulla successiva eliminazione.

Alla fine cominciano i festeggiamenti con ricchissimi cesti, gadget e tanto altro, offerti dagli sponsor a tutti i partecipanti. E quando dico tutti, intendo proprio tutti! Nessuno escluso.

La mitica “Coppa Cristofaro” quest’anno se l’è aggiudicata la squadra “A.E.G.” dei fratelli Antonio e Gennaro Coppola che, con un super squadrone ha sbaragliato letteralmente il campo.

Infatti si annoveravano tra le fila dell’A.E.G. nientemeno che Lamachi Abdelkebir, Zitouni Youness, Siham Laaraichi, Rachid, El Jebli.

Vorrei segnalare la presenza in gara di tante donne distribuite nelle varie squadre ed addirittura una squadra tutta in rosa “Le tap run” capitanata da Marilisa Carrano con Letizia Martignetti, Laura Russo, Lella Iorio, Adriana Scognamiglio.

Queste ragazze si sono piazzate addirittura al 12° posto assoluto.

Le premiazioni si concludono con meravigliosi fuochi pirotecnici e inizia il grande spasso … la braciata! Gli oltre 250 rimasti fino alle 2,00 del mattino si sono deliziati con salsicce, hamburger, costate di maiale, etc, etc, etc.

Alle prime luci dell’alba … la torta con il brindisi manda tutti a casa, dando un caloroso appuntamento al prossimo anno.

Un plauso va a Peppe Sacco per la maestria che di anno in anno lo vede protagonista nell’organizzare la “Coppa Cristofaro”.

Un grazie a Peppe Veneruso e tutta la famiglia che delizia i tantissimi partecipanti a questa stupenda manifestazione.

 

aldo cavuoto

Da Volla per Podistidoc Aldo Cavuoto.

 

 

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>