TuttoCampania — 22 marzo 2009

Clicca per l'immagine full sizeL’emozione più bella di stamane? La presenza e le parole semplici e stupende del Cardinale Crescenzio Sepe. Una presenza che di certo ha lasciato il segno in ognuno di noi. In tutti noi che eravamo, in un modo o nell’altro, parte integrante di un evento che andava ad iniziare, quale prima edizione. La ‘Sulle Strade del Santo‘ ha portato gli atleti dal Duomo di Napoli a Secondigliano. Non un caso che questa gara fosse di 8 km: tanti erano i km ed il percorso che portava San Gaetano Errico (al quale era dedicato l’evento) da Secondigliano al seminario, e ritorno.


 


La gara.


Percorso di 7.850 metri, tracciato non facile, condizioni atmosferiche accettabili.


Partenza a razzo di Gianluca Ricci (Montemiletto Team Runners). Lo stesso Gianluca ha ammesso di aver forse troppo preteso nella primissima parte, visto anche il carico di lavoro a cui si sta sottoponendo in vista della Mezza di Agropoli (prevista tra due settimane). Mimmo d’Ambrosio (G.S. Carabinieri) però non è stato a Guardare. Ha seguito a breve distanza Gianluca, mentre Marco Calderone alle loro spalle badava più che altro a saggiare la gamba e lo stato di forma in vista di momenti migliori, ed ai quali ci ha ben abituati. A 700 metri dal traguardo la svolta: Mimmo d’Ambrosio cambia marcia, Ricci non riesce a rispondere e si definiscono così i due gradini più alti del podio. Al traguardo 24’11’ per l’Afragolese D’Ambrosio, 24’18’ per Gianluca Ricci. Buon test per Marco Calderone (Antoniana Runners Club) con un 25’11’ finale.ù


Subito ai piedi del podio, gran lotta tra Enrico Signorelli (Amatori Vesuvio) e Romualdo Barbato (Napoli Nord Marathon). Alla fine Enrico l’ha spuntata per solo 1′.


La gara femminile è stata vissuta con molto meno pathos agonistico. Gara solitaria per la Vittoria di Maria Pericotti 29’57’. Gara solitaria per Filippa Oliva (Napoli Nord Marathon), per un secondo posto tranquillo in 31’05’. Per la terza posizione invece c’è stato qualche dubbio. Cathy Barbati (G.P. Del Baianese) l’ha spuntata su un nome nuovo delle nostre domeniche di gare, di tempi e classifiche: Sabrina Carullo (Erco Sport Ercolano), atleta in ottima ascesa tecnica. Alla fine per entrambe tempi di tutto rispetto, con Cathy 3a in 33’01’ e Sabrina a 25′.


Due colleghe di Team in quinta e sesta posizione: Tina Castaldo e Tina Franzese. Le ragazze del Marathon Club Frattese hanno dimostrato di saperci fare e di saper interpretare un percorso che facile non era.


La classifica a squadre ha visto la Vittoria del Marthon Club Frattese sulla Napoli Nord Marathon. Alle loro spalle le Fiamme Argento, la Podistica Marcianise e l’Erco Sport Ercolano.


 


La Napoli Sport Events con l’appuntamento di Secondigliano ha dato il via anche al Gran Prix Running Tour 2009. Un gran prix che per ora ha assegnato solo le canotte di leaders gara, da indossare nel prossimo evento (Park To Park): quando cioè i punteggi a squadre e le prestazioni individuali serviranno per la classifica vera e propria.


 


 


 

Autore: Marco Cascone

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>