Cronaca slide — 13 agosto 2019

Una 49^ edizione della Miglianico Tour ancora una volta da incorniciare quella svoltasi nel tardo pomeriggio per i giovani e in notturna per gli adulti domenica 11 agosto a Miglianico (Ch). Oltre 1200 partecipanti e per la precisione sono stati 842 gli iscritti alla classica Miglianico Tour di 9 e 18 km, il resto una grande festa dei giovani ad iniziare dalla Mini Mini Tour di 300 mt con bambini nati dal 2014 al 2019, poi la Moni Tour di 700 mt con i nati dal 2013 al 2010 e dopo questo festival di gioventù che ha coinvolto obbligatoriamente tanti genitori e nonni, le gare del settore giovanile per le categorie: Esordienti-Ragazzi e Cadetti. Terminate le gare del settore giovanile iniziate a giusta ragione con un ritardo di 30 minuti alle 18 anziché alle 17,30 causa un caldo asfissiante, ritardo che non ha avuto ripercussioni sulla partenza prevista alle ore 20,00 della Miglianico Tour. L’unica forse ripercussione è stata la scelta di quasi 400 concorrenti di scegliere la 9 km km causa il troppo caldo nonostante la simpatica e graditissima acqua polverizzata istallata in punto del giro dei due previsti per chi sceglieva di correre la 18 km. Il tutto sotto l’egida organizzativa dell’ASD Ades Amici dello Sport Miglianico guidati dall’onnipresente Nicola Mincone ma anche con la pina collaborazione delle istituzioni locali con in prima fila il sindaco Fabio Adezio e la vice sindaco Ester Volpe, la stazione dei Carabinieri di Miglianico, gli agenti della Polizia di Stato e quelli della Municipale, una perfetta simbiosi organizzativa che ha permesso ai partecipanti di correre su un percorso completamente chiuso al traffico veicolare, insomma grandi prove per arrivare a domenica 9 agosto 2020 per la grande festa dei 50anni della Miglianico Tour. Sotto l’aspetto tecnico la Miglianico Tour dei 9 km ha visto i successi di Guido Barbuschio (Runners Chieti) in 31’18”, tra le donne con un finale trilling successo di Ilaria Novelli (Pol. Molise Campobasso) in 35’11”, ma se non sbagliava l’ingresso nel tunnel d’arrivo avrebbe vinto Marika Monaldi (Unione Atletica Abruzzo) che ha dovuto tornare indietro venendo cosi superata dalla Novelli, poi alle premiazioni entrambe sul primo gradino del podio. Nella 18 Km totale dominio di Gideon Kiplagat Kurgat (ASD Fantini Vini Pescara) in 57’24”, l’atleta keniano si è involato sin dall’inizio della gara facendosi in pratica 17 km da solo, dietro di lui l’italo-etiope Senibeta Biniyam Adugna (Turismo Podismo) con un ritardo di oltre quattro minuti, terzo gradino del podio per Alessandro Calzolari (The Forrest Run) a quasi sei minuti. Tra le donne dopo il terzo posto del 2018 vince la gara Lorella Buzzelli (ASD Pietro Mennea Atletica) in 1.19’05” un crono più alto di 2’45” rispetto a quello del 2018, ma la vittoria ha un peso maggiore di un crono più alto. Seconda a soli 26 secondi  Chiara Capodicasa (MC Manoppello Sogeda), terza Mara De Juliis (ASD Filippide Montesilvano). Risultati su www.idchronos.it

In allegato foto di G.F. Grazioli inerenti gli arrivi dei due vincitori, la partenza e passaggio percorso

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>