Cronaca — 26 febbraio 2006

A vincere la Prima Mezza Maratona Città di Fucecchio è stata Mezza Maratona stessa. Le previsioni nei giorni precedenti alla gara facevano ben sperare sulla riuscita della manifestazione. Ma ciò che si è visto ieri, domenica 26 febbraio 2006, a Fucecchio, è stato di gran lunga superiore alle aspettative. Erano 670 gli iscritti (hanno poi partecipato in 643) che alle 9,30 in punto si trovavano via Gramsci con i muscoli già riscaldati, pronti a partire. Al colpo di pistola sparato dal sindaco di Fucecchio, Claudio Toni, una fiumana di persone si è riversata in via Roma verso il centro per poi continuare lungo tutti i 21,097 chilometri del percorso. Per l’esattezza erano 1133 le persone alla partenza tra Mezza Maratona vera e propria, non competitiva e bambini di elementari e medie.


Vince la Prima Mezza Maratona 2006 tagliando il traguardo con un tempo record di 1,03,14, il numero 28, Daniel Kprop Limo, 23 anni, dell’associazione Orecchiella Garfagnana; secondo classificato con il numero 27, Nikson Rugut Kiptolo, 24 anni, dell’associazione Cus Palermo con un tempo di 1,03, 19; terzo un italiano, l’atleta del Centro Nazionale Fiamme Oro, Ottaviano Andriani, 31 anni, che realizza 1,06,25; quarto il marocchino Tayeb Finlali con 1,06,43; quinto con 1,06,55 Danilo Goffi, 34 anni, medaglia d’argento ai campionati europei del 1998; sesto il poliziotto pugliese Giacomo Leone, 34 anni; settimo Liberato Pellecchia, 24 anni, del gruppo sportivo dell’aeronautica militare; ottavo Salah EL Ghizlany, 31 anni, dell’associazione sportiva ‘Il Fiorino’; nono Filali Jamali, 26 anni, dell’associazione Atletica Lamporecchio; decimo il brasiliano Ivan Ferriera, 39 anni, anche lui associazione ‘Il Fiorino’; il primo toscano è arrivato undicesimo e si chiama Siliano Antonimi, 37 anni, appartenente all’Atletica Vinci.


I primi a partire sono stati gli handy bike, la corsa dei diversamente abili, che dopo 1,02,13 ha registrato all’arrivo il fececchiese doc Rossano Baronti e a seguire Alessio Baldassi (1,04,09), Massimo Bonciani (1,07, 07) e Fabrizio Caselli (1,07,48). Duecentocinquanta sono stati i concorrenti della gara non competitiva.


Poi, alle 9,30, è partita la Mezza Maratona con davanti i due atleti kenioti e i campioni Giacomo Leone (pettorale numero 3), ex primatista italiano di maratona e vincitore della maratona di New York nel 1996, Danilo Goffi (pettorale numero 2), medaglia d’argento ai campionati europei del 1998, il maratoneta trentenne di Sorrento tesserato per la Forestale Giovanni Ruggero (pettorale numero 4), Liberato Pellecchia (pettorale numero 6), campione italiano di mezza maratona, Debora Toniolo, della Forestale, terza nella maratona di Milano del 2004, Ottaviano Andriani (pettorale numero 5), agente scelto della Polizia di Stato terzo alla maratona di Milano, diciassettesimo ai Mondiali di Helsinki del 2005 che si sono ritrovati a Fucecchio per ringraziare e onorare l’amico Alessandro Lambruschini, testimonial e organizzatore della manifestazione che però non ha gareggiato: ‘Ho preferito dare una mano come organizzatore. Per me tutta questa gente nella mia Fucecchio è già una grande vittoria e una grande soddisfazione per gli sforzi fatti’. Sin dai primi chilometri di gara i kenioti si sono subito imposti sulla marcia tallonati da Liberato Pellecchia e Ivan Ferriera con il numero 14, brasiliano del gruppo sportivo il Fiorino, mentre Goffi, Andriani e Ruggiero hanno adottato una tattica di gara più prudente.


Fra le donne si è distinta un’altra fucecchiese, Denise Cavallini, 27 anni, dell’Atletica Fucecchio, arrivata prima con 1,21,08, battendo addirittura Debora Toniolo, arrivata dopo di lei. Terza Emma Iozzelli, 40 anni, con 1,24,12, del grande gruppo sportivo Lammari; quarta Veronica Luongo, 29 anni, Team Suma; quinta Sonia Marongiu, 31 anni, con 1,27,32, dell’associazione Erco Sport Napoli; sesta Emanuela Martinelli, 35 anni, che ha realizzato 1, 28, 07 dell’Atletica Sestini; settima Barbara Bucci, 40 anni, con 1,29,51, del G.S. Lammari; ottava Luana Salvietti, 48 anni, con 1,29,52 sempre del G.S. Lammari; nona Ilaria Bianchi, 39 anni, con 1,30,19 del gruppo ‘Suma’; infine, decima Rosa Cusello, 35 anni, dell’associazione Runners Barberino. ‘Non mi aspettavo questo risultato – ha esultato la prima classificata fra le donne, Denise Cavallini -. Correre oggi è stato facilissimo perché mi trascinava il pubblico. E’ stato bellissimo guardare l’atmosfera che c’era intorno agli atleti. Era tutto magico’. Ha risposto, infatti, molto bene anche la cittadinanza, per niente infastidita dal grande afflusso di gente che ha seguito con molto interesse tutte le fasi della gara.


Per la categoria Veterani argento ha vinto un senese della Contrada del Valdimontone, Saverio Manca, 60 anni, della Uisp Atletica Uliveto con 1,23,12, una media di 3 minuti e 35 secondi a chilometro. Il concorrente più stravagante, Alessandro Vignozzi, 55 anni, da Fiesole, che come è il suo solito ha corso i 21 chilometri scalzo. A dimostrazione che lo sport non ha età sta il fatto che alla Prima Mezza Maratona Città di Fucecchio hanno partecipato atleti dai 18 ai 70 anni.


Alle premiazioni dopo la gara ha partecipato il sindaco di Fucecchio, Claudio Toni (il Comune di Fucecchio ha patrocinato l’evento) che ha detto: ‘Siamo molto contenti e soddisfatti, ringraziamo gli organizzatori e Alessandro Lambruschini per questo bel regalo che ci hanno fatto. Fucecchio se lo merita. Viva lo sport’. Sul palco anche l’assessore allo sport, Massimo Billi, che ha paragonato un successo di questo genere a quello del Palio di Fucecchio, tra l’altro presente a tutta la gara con tamburini, sbandieratori e figuranti in rappresentanza di tutte le Contrade. ‘E’ stato un po’ come rivivere le emozioni del Palio. Un successo gradito e voluto. Lo sport è una risorsa in cui vogliamo investire per il rilancio anche del turismo di questo paese’. E a proposito di turismo era presente anche l’assessore Riccardo Cardellicchio, anche lui soddisfatto e quasi sorpreso di quanto fosse riuscita bene questa giornata. Infine, a premiare gli atleti anche il presidente provinciale Coni, Paolo Ignesti, il presidente toscano lega atletica Uisp, Remo Marchioni e il presidente Fidal Toscana, Marcello Bindi che ha detto: ‘Gli organizzatori sono stati bravissimi – ha detto -. Questa manifestazione ha dato un impulso positivo all’immagine dell’atletica. Mi auguro che ci sia continuità dopo quest’anno e serva a sviluppare l’attività sportiva giovanile. Sono sicuro che Fucecchio può ottenere ottimi risultati a livello nazionale’.


Questa è stata la gara rivelazione dell’anno. Una giornata dello sport e per lo sport come gli organizzatori avevano tante volte annunciato. Per chi lo sport lo pratica e lo ama. Per cercare di avvicinare tutti all’atletica leggera, disciplina tenuta a volte nell’ombra ma che ha ancora la forza di uscire alla luce. Lo hanno dimostrato le decine di bambini delle scuole elementari e medie (hanno corso in 220) che ieri dopo la partenza della Mezza Maratona hanno anche loro dato dimostrazione di forza partecipando ad una gara non competitiva di 5 chilometri.


Un successo importante che lancerà la Mezza Maratona di Fucecchio nell’olimpo delle maratone italiane. Grazie all’ottima organizzazione fatta notare non dagli organizzatori ma dai partecipanti arrivati da tutta Italia (Piemonte, dalla Lombardia, dall’Emilia Romagna, dalla Campania, dal Lazio e da tutta la Toscana) la Mezza Maratona di Fucecchio è entrata di diritto fra le dieci manifestazioni podistiche più importanti del paese. In Toscana va ad aggiungersi a quella di Scandicci, Pistoia, Firenze e Prato. Un record di partecipazione che potrebbe essere superato nel 2007, per la seconda edizione, alla quale le due società sportive organizzatrici stanno già lavorando: l’Atletica Fucecchio presieduta da Ivano Libraschi e il G.S. Pieve a Ripoli di Fabrizio Bachini.


Il comitato promotore è composto oltre che da Libraschi e Bachini, rispettivamente presidente e vice presidente, anche dal segretario Duilio Fontanelli, il tesoriere Roberto Terreni e Manlio Mattii, l’addetto stampa Fabrizio Boschi, il commercialista Francesco Briganti, il responsabile alle iscrizioni Ennio Carlini, il magazziniere Mario De Logu, i responsabili al percorso Ettore Pisano e Alberto Sani. Comitato d’onore è invece composto dal sindaco di Fucecchio, Claudio Toni, l’assessore allo sport, Massimo Billi, il presidente provinciale Coni, Paolo Ignesti, il fiduciario Coni, Mauro Dei, il presidente Toscana Atletica, Dario Del Sordo, il presidente Fidal Toscana, Marcello Bindi, il fiduciario regionale GGG, Gustavo Pallicca, il fiduciario provinciale GGG, Franca Peducci, il presidente del comitato provinciale, Franco Lachi, il presidente toscano lega atletica Uisp, Remo Marchioni.


Gli sponsor tecnici sono stati Diadora, Coni, Federazione italiana di atletica leggera e Uisp. I main sponsor sono stati innanzitutto tre grandi banche: Banca Monte dei Paschi di Siena, Cassa di Risparmio di Firenze e Banca Toscana.  Gli altri sponsor sono stati, invece, Gruppo Fondiaria Sai, Acqua del Tesorino, Publiambiente, Tecnocasa, Nesti e Nelli concessionaria Toyota, Noleggio e vendita auto d’epoca e da cerimonia Nedo Boschi, Ottica Orsini, Integra Sport. Le radio ufficiali sono Radio Bruno e Radio Quattro. Le riprese sono state effettuate da Toscana Tv e andranno in onda in questi giorni con varie repliche. Ha allietato la mattinata il gruppo folkloristico ‘La Primula’ con la banda e le majorette.


Nel sito internet aggiornato continuamente http://www.mezzamaratonafucecchio.it;/ troverete presto tutte le informazioni e le foto della mezza maratona. Per info http://www.comune.fucecchio.fi.it/; info@mezzamaratonafucecchio.it; Libraschi 339 25 79 833 – Fontanelli 333 90 52 289 – Bachini 348 04 31 844; responsabile stampa Fabrizio Boschi – 338 74 83 148 – fabrizioboschi@libero.it.


 

Autore: c.stampa

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>