Atletica News slide — 16 marzo 2014

mercato san severinoMercato S. Severino.- Circa 750  runners master  hanno partecipato ai Campionati Italiani Master di corsa campestre, che si sono disputati presso il “Centro per l’Ambiente” di Mercato S. Severino. La brillante manifestazione è stata organizzata dal team della Vis Nova di Salerno che si è avvalso  della eccellente collaborazione di Giovanni Basile. Ad aprire le gare sono state le categorie femminili Master  SF60 ed oltre che si sono affrontate sul percorso di 3Km. Il Titolo di campionessa Italiana Master 60 è stato assegnato a Germana Babini(G.P.A.Lughesina)che con 12’50” ha preceduto al traguardo Lidia Ravera(Circolo Am. Podisti) con 13’66” e la campana Maria Dani(Enterprise) con 13’37”. Nella cat. SF 65  il Titolo è andato alla romagnola Nadia Spezzati(G.P.A. Lughesina) che con  14’50” ha  prevalso sulla partenopea Gabriella Ribera D’Alcalà(Atl. Posillipo)15’48” e sulla salernitana Maria Teresa Scala(Salerno Running Club) che impiega 17’51”. Nella cat. SF 70 il Titolo  è andato a Ofelia Mariani(Runners Chieti) con 15’43”. Sulla distanza di Km 4 sono stati assegnati i Titoli Italiani nelle altre categorie master femminili. Nella cat. SF35 Titolo a Palma De Leo(G.S.Lammari) con 14’06”; cat. SF40 alla mezzofondista  sarda Sonia Marongiu(Valsugana Trentina)14’13”;cat SF45 a Rosa Luchena(G.S. Due Passi Matera) con 14’36”. Ed ancora nella cat. SF50  alla lombarda Elena Giovanna Rustella(Lecco-Colombo Costruzioni) che con il tempo di 14’36” relega al secondo posto Nella Zoprea(Hobby  Marathon Catanzaro)15’36” e l’irpina Alba Vitale(Enterprise Sport & Service)che consegue 15’41”. Nella cat. SF 55 il Titolo lo conquista Francesca Barone(Am.Atl. Casorate S.) che ottiene il tempo di 15’15”. La prima parte delle premiazioni assegna sul palco il Titolo Italiano di Società Master femminile alla compagine dell’Atletica 85 Faenza che totalizza 266 punti precedendo in classifica nell’ordine la società Runners Chieti(p.264), il G.P.A. Lughesina (p. 246) e la societa sannita Enterprise Sport & Service che totalizza 238 punti. Le categorie Maschile 60 ed oltre si sono sfidate sulla distanza di 4Km che registra: cat. SM60 il Titolo per Antonio Di Noia(Bramea Vultur Runners) che con 13’43”precede sul podio Michele Gallo(Pol.Valtenna)con 18’28” e l’irpino Mario Vernacchio(Montemiletto Team Runners) che impiega 14’40”. Nelle altre categorie Tricolore SM65 per Luigino Azzalin(Unione Sportivo San Michele) con 14’14”; cat SM 70 Titolo per Franco  Melas(Pod San Gavino) che con 15’51” precede sul podio Nicola Vito Traversa(Pedone-Riccardi Bisceglie) 16’26” e il salernitano Ferdinando Costabile(Pod. Cava Picentini) con il tempo di 16’37”. Il Titolo SM 75 lo conquista Giuseppe Parenti(Cus Urbino) con 17’33” ed infine nella cat. SM 80  lo consegue Domenico Memoria(Fart Sport Francavilla) con il tempo di 22’03”. Il  clou finale della manifestazione  con la premiazione  di società master maschile assegnato alla  Pod.  Valtenna che consegue il Titolo Italiano totalizzando 295 punti. Al secondo posto sul palco sale la società salernitana Isaura Valle dell’Irno(p. 290) ed al terzo posto il team Pedone-Riccardi Bisceglie con 280 punti.

                                                                                                   ENZO MICELI

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>