TuttoCampania — 14 aprile 2013

GiuglianoSpettacolo a Giugliano. Non potevo che iniziare così il mio articolo sulla gara dei ragazzi del Team di Mimmo Aprovitola. Non potevo che iniziare così l’articolo sulla gara coordinata da Francesco Tesone. Non potevo che iniziare così, proprio perché spettacolo è stato, dall’inizio alla fine. E quando parlo di spettacolo non intendo riferirmi solo alla gara, al momento agonistico, ma all’insieme della festa proposta in terra Giuglianese, la festa proposta dall’Atletica Giugliano. Una villa comunale che è stata teatro non solo del raduno atleti e del coordinamento post gara, ma punto di incontro, di giochi per bambini gioiosi e di una bella cerimonia di premiazione, preceduta dal saggio di danza di giovanissime ragazze, brave ed emozionate.

Il resto lo ha fatto una splendida giornata di sole, quasi mille atleti all’arrivo, un percorso velocissimo che ha permesso ottime performances e la perfetta chiusura al traffico, con Giugliano attenta e partecipe.

Gara

A 7 giorni dalla delusione della non terminata Maratona di Milano, Samir Jouaher si è preso una bella rivincita su sé stesso, venendo a vincere il  “Memorial Giuseppe Iacolare”. Samir ha vinto in modo deciso, con un parziale nel secondo giro che ha dell’impressionate. Ai 5000 Jouaher si è lasciato accompagnare da Abedarrafii Roqti e Younes Zitouni, con media a km di 3’03”, per poi lasciare la compagnia grazie ad una accelerazione che non ha lasciato spazio a nessuno, con un 14’35” nella seconda parte di gara che non ammette storie. All’arrivo il portacolori del team Il Laghetto ha stabilito il nuovo record del tracciato, portandolo a 29’50”. Aberrafii Roqti (Finanza Sport Campania) a 37” dal vincitore, stremato al traguardo ma capace comunque di anticipare il suo compagno di squadra: Younes Zitouni. Altri 2 Marocchini in quarta e quinta piazza: Jawad Souigra e El Mouaddine Abdelouhab. Primi degli Italiani il naturalizzato kamel Hallag, Antonello Barretta e Alfonso Ruocco.

La gara femminile preannunciava il confronto tra Annamaria Vanacore e Loredana Brusciano, e confronto è stato. Al primo giro, ai 5000 metri dal via, le due atlete praticamente fianco a fianco, per poi registrare la differenza nella seconda tornata, con Annamaria Vanacore (Atl. Scafati) che ha fatto la differenza e ha confermato la vittoria dello scorso anno. Per Annamaria un ottimo 37’35”, per un 38’26” per la Brusciano (Arca Atl. Aversa). Terzo gradino del podio per Tina Franzese: costante, volitiva come sempre. Per Tina, Enterprise Sport&Service, un probante 38’53”. Ai piedi del podio Annamaria di Blasio (Tifata Runners Caserta) e Rosa Ippolito (I Pini di Crispano).

La classifica a squadre è andata al Team Tifata Runners Caserta.

Splendida giornata di sole a Giugliano, giornata che ha fatto il paio con la solare bellezza della mattinata di Sport e Festa vissuta. Il tutto grazie all’Atletica Giugliano e chi ha creduto nel loro gran lavoro organizzativo.

 Marco Cascone

(foto di Francesca Orefice)

Share

About Author

Cascone

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>