Maratone e altro slide — 13 febbraio 2015

giovanni granoMaratona internazionale di Napoli-trofeo Banca del Sud, domenica si parte alle 8.30 Gli organizzatori: “Piena sintonia con i Comuni di Pozzuoli e Napoli” Domenica 15 febbraio la maratona internazionale di Napoli-trofeo Banca del Sud partirà da Pozzuoli alle 8.30. La decisione di tornare all’orario originariamente previsto e lasciare dunque stare l’ipotesi di dare il via alle 9, è stata presa dagli organizzatori della Napoli 1000venti di concerto con le realtà territoriali lungo cui si sviluppa il percorso della diciassettesima edizione della gara: “Abbiamo ritenuto opportuno – spiega il responsabile della direzione generale della maratona, Italo Meli – anticipare la partenza, e riportarla all’orario dello scorso anno, per evitare che la contemporanea attività legata all’ultima domenica prima del Carnevale potesse in qualche modo essere da intralcio agli atleti e soprattutto all’operato degli agenti di polizia municipale sia di Pozzuoli sia di Napoli. Polizia municipale che sin da ora ci sentiamo di ringraziare per la piena e attenta collaborazione che sta fornendo alla perfetta organizzazione della gara”. Maratona internazionale che oggi ha visto la presentazione a Pozzuoli, dove – per il secondo anno consecutivo – la gara prenderà il via, dalla zona posta a ridosso del lago di Lucrino. Una zona che, per gli atleti che arriveranno da Napoli, sarà raggiungibile con i mezzi messi a disposizione gratuitamente dall’organizzazione (per la cui prenotazione il termine ultimo era fissato per mercoledì 11 febbraio, come del resto da tempo comunicato agli atleti attraverso il sito internet ufficiale della maratona), mezzi che partiranno dalla Rotonda Diaz poco dopo le 7, o con la Cumana, le cui prime corse arriveranno nella zona di Lucrino in tempo per procedere alle fasi di preparazione prima della partenza delle 8.30. Restando alla presentazione a Pozzuoli, gli organizzatori della Napoli 1000 venti (il presidente Alfredo Pagano e Italo Meli) sono stati accolti a palazzo Toledo dall’assessore allo Sport del Comune flegreo, Franco Fumo, che ha evidenziato come “il territorio puteolano percorso dagli atleti anche quest’anno rappresenta uno spaccato di bellezza unico nel suo genere. Agli atleti iscritti siamo sicuri di fornire un ambiente davvero eccezionale, che già nel 2014 è stato oggetto di positivi commenti da parte degli iscritti”. Iscritti che, a due giorni dalla gara, hanno toccato quota 1.200 tra partenti alla maratona e alla mezza. Tra questi figurano anche quattro atleti etiopi e due kenioti, che fanno salire così il numero delle nazioni rappresentate a quota 29. Tra gli atleti al via anche Giovanni Grano, che con il suo personale sotto le due ore e 18 è tra gli atleti italiani più veloci in attività.

Aniello Sammarco

 

Share

About Author

Cascone

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>