Maratone e altro slide — 22 dicembre 2016

Nella 18esima edizione della Maratona di Pisa, si impone il campione italiano Ahmed Nasef. Sul traguardo in piazza dei Miracoli, sotto la Torre Pendente, il portacolori dell’Atletica Desio chiude con il tempo di 2h24:00 in una giornata fredda ma soleggiata. Podio completato al maschile dal belga Jeroen Hendrikx, che ha retto il confronto fino al 30° km per concludere in 2h25:53, terzo l’umbro Riccardo Passeri (Tx Fitness) con 2h26:23. “Vengo da un periodo di tante gare – ammette Nasef – prima la vittoria del titolo italiano alla Lago Maggiore Marathon, poi a Firenze come lepre di un altro atleta, infine domenica scorsa il quinto posto a Reggio Emilia. Ma sono venuto qui a Pisa perché sapevo di poter dire la mia e così è stato. Sono stato coperto senza forzare, poi nel finale ho anche accelerato creando così le condizioni per vincere. Bello questo percorso, veloce, scorrevole. Un po’ di vento da Tirrenia per rientrare verso Pisa nella parte finale ma non ha influito più di tanto”. Nella gara femminile Giorgia Morano, piemontese del Cus Torino, porta a termine la sua seconda maratona in 2h47:10 e si aggiudica il successo, davanti all’ex tricolore Claudia Gelsomino (Atl. Palzola, 2h50:29) e Roberta Ferru (Cagliari Atletica Leggera, 2h51:20). “L’obiettivo della stagione era Ravenna a novembre – spiega la vincitrice – ma era andata male, ritirata al 38° km. Ho deciso così per un’altra chance, ho scelto Pisa e sono stata premiata. Mi ero prefissata di correre in 2h48 e ho fatto anche un minuto in meno”. Arrivati in tutto ben 1392 maratoneti provenienti da oltre 50 nazioni del mondo, battendo il record della scorsa edizione quando furono 1296, e oltre tremila i partenti da piazza Manin per compiere i 42,195 km del tracciato oppure i 21,097 km della Pisanina Half Marathon, dove hanno vinto Paolo Gallo (Gs Orobie, 1h11:33) e Claudia Dardini (Gs Lammari, 1h20:44).

COAST TO COAST – Sulle strade di Sorrento (Napoli), sede di partenza e arrivo dell’ottava edizione della Maratona Coast to Coast con intermezzo a Positano, l’entusiasmo e il colore della folla hanno accompagnato 1500 runner alle prese con un percorso impegnativo, tra strappi e falsopiani incastonati in uno scenario naturale che ha portato al trionfo-bis di Alberico Di Cecco (Vini Fantini, 2h38:38) e di Fabiola Desiderio (Team Atl. Uisp Latina, 3h13:40), entrambi già vincitori della precedente edizione. Nella Sorrento Half Marathon successo del marocchino Yassine Kabbouri (Atl. Vomano Gran Sasso, 1h10:45) e al femminile di Deborah Toniolo (Forestale), che ha fatto segnare il primato della gara con 1h20:44.

MARATONA DELLE CATTEDRALI – Alla terza edizione della Maratona delle Cattedrali, da Barletta a Giovinazzo (Bari) attraverso Trani, Bisceglie e Molfetta, successo per il trentino Massimo Leonardi (Us Monti Pallidi) in 2h26:53 su Franco Mainolfi (Pod. Valle Caudina, 2h42:34) e Vito Sardella (Pod. San Salvo, 2h45:18). Tra le donne primo posto di Federica Moroni (Golden Club Rimini) con il tempo di 2h56:33 che ha preceduto Paola Di Tillo (Gs Virtus Campobasso, 3h02:45) e la polacca Sylwia Bondara (3h13:24). La mezza maratona ha invece visto le affermazioni di Gennaro Bonvino (Dynamyk Fitness, 1h12:07) e della marocchina Malika Benlafkir (Caivano Runners, 1h16:07).

CITTADELLA – Doppietta italiana sulle strade di Cittadella (Padova), dove Eyob Ghebrehiwet Faniel (Venicemarathon Club) e Teresa Montrone (Alteratletica Locorotondo) hanno vinto l’11ª edizione della Maratonina della Città Murata. Faniel ha corso in 1h04:52, precedendo nettamente i keniani Julius Kipngetich Rono (Atl. Recanati, 1h05:33) e Daniel Kipkirui Ngeno (Atl. Libertas Orvieto, 1h06:32). La Montrone ha fatto corsa solitaria, andando a vincere in 1h16:05. Alle sue spalle, Eleonora Bazzoni (Colleferro Atletica, 1h17:23) e la padovana Giovanna Ricotta (Asd Active, 1h19:08). Poco meno di duemila gli atleti al traguardo.

ufficio stampa fidal

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>