Anteprima — 25 gennaio 2013

Si inaugura , venerdì 25 gennaio, il Marathon village in piazza del Plebiscito. Prendono così ufficialmente il via le attività in vista della quindicesima maratona internazionale di Napoli-trofeo Banco di Napoli, in programma domenica 27 con partenza e arrivo proprio in piazza del Plebiscito.

All’interno del villaggio sarà presente la segreteria organizzativa della Napoli marathon, per formalizzare le ultime iscrizioni e per il ritiro dei pettorali per la gara sulla tradizionale distanza dei 42,195 km e per la mezza maratona. Anche quest’anno, poi, si ripete la prova a staffetta, con squadre composte da quattro atleti che si daranno cambi regolari: i tre punti per i passaggi del testimone sono stati individuati in piazza Municipio, via Santa Lucia e nella zona di Fuorigrotta.

L’apertura del villaggio segna anche l’arrivo a Napoli del testimonial della maratona internazionale, Gelindo Bordin, a evidenziare anche la ritrovata partnership tra il trofeo Banco di Napoli e la Diadora, sponsor tecnico della manifestazione.

Numerosi gli stand presenti a piazza del Plebiscito. Anche quest’anno saranno presenti nel villaggio maratona la Coldiretti e gli agricoltori del mercato “Campagna amica”. In particolare, la partecipazione curata da Coldiretti con il contributo della Camera di Commercio di Napoli sarà caratterizzata dalla distribuzione di mele Annurche agli atleti e dall’allestimento di stand di degustazione e vendita di prodotti agroalimentari tipici.

“La riscoperta, la valorizzazione e la tutela dell’insidiato e significativo legame  con le risorse del nostro territorio, per l’alimentazione di qualità e l’esercizio fisico in un ambiente sano –  spiega il presidente  di Coldiretti Napoli, Filomena Caccioppoli – costituiscono un passaggio determinante per continuare a garantire ai cittadini e ai produttori una sana cultura alimentare insieme alle opportunità economiche e nutrizionali offerte dalla ricchezza che esprimono le produzioni agroalimentari del territorio provinciale napoletano,  in termini di salubrità, sapore, sostenibilità ambientale per la loro tipicità, varietà e pronta e naturale disponibilità”.

 

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>