Cronaca — 11 maggio 2010

Permettetemi di coniare un nuovo termine,PODOTURISMO.


E’ ciò che ho fatto l’8 e il 9 maggio a Terni in occasione della Maratona Delle Acque. Non pensavo si potesse partecipare ad un evento podistico passeggiando, si, passeggiando perché è così che molti di noi hanno fatto i 10 km che portavano alle Cascate delle  Marmore.


Questo evento , organizzato in modo perfetto dall’Associazione Podistica Terni prevede 3 percorsi 5 km ,10 km e 21 km. Gli ultimi 2 portano alle Cascate.


Per la giornata del sabato l’organizzazione offre a tutti i partecipanti la cena, vino e balli.


Iniziamo con la  bruschetta famosa per il loro olio,si continua con le penne, all’improvviso ecco che sfila tutta preparata su un lungo vassoio, per la felicità dei nostri occhi e dopo per il nostro palato, una porchetta…si continua con grana padano, frutta dolce e vino a volontà.


La domenica mattina si parte dal Campo Scuola , 3 di km per le stradine di Terni poi si ci porta sulla ss che ha una pendenza del 3% dove , dopo circa altri 4 km si arriva alle cascate.


Lì ad aspettarci un luculliano ristoro di sali,acqua,pane e olio,pane e pomodori,pane e mortadella,crostate…insomma quello che si è perso salendo subito lo si riacquista.


Al ristoro dei 21 km c’era anche il vino.


Lo spettacolo che offrono le cascate non si può spiegare si deve vedere. La forza,l’impetuosità delle acque e tutto un dire. Il percorso è di circa 2 km durante i quali ci si bagna di tutte quelle goccioline sprigionate dalla caduta dell’acqua.


A disposizione c’è una navetta che,per chi vuole risparmiare un pò di fatica, porta direttamente alle Cascate, così come ve ne è una che riporta al luogo di partenza.


Per la domenica , al modico prezzo di 10,00 euro ci viene offerto un ottimo pranzo che inizia con antipasto e finisce col dolce.


L’organizzazione e’ stata perfetta,commento unanime,vi erano gruppi da ogni parte d’Italia e alcuni anche dall’estero, sui loro visi si leggeva la gioia di trovarsi là e anche se era la loro  sesta, decima o  trentesima partecipazione l’emozione di essere lì era sempre grande.


Per una domenica indossare il completino e le scarpette per andare a passeggiare invece che correre è stata una bellissima esperienza che consiglio a tutti perché è qualcosa  che va al di là della nostra cognizione. E’ qualcosa che si potrebbe fare anche da noi,perché le bellezze naturali le abbiamo ma manca la voglia ,la capacità,la competenza per farle.


Complimenti ancora agli amici di Terni con l’intenzione di rivederci il prossimo anno.


Ultima notizia,costo per la partecipazione 6,00 euro con maglietta oppure 2,00 euro senza.

Autore: Viviana Celano

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>