Anteprima HOME PAGE — 26 luglio 2012

Vedelago 09.07.2012 – Nessuno ci aveva mai pensato prima. La Maratona della Castellana firma l’edizione 2012 con una novità assoluta: il passaggio indoor del percorso. Co-protagonista: uno dei principali punti di riferimento per lo shopping nell’area di Castelfranco Veneto: il centro commerciale “I Giardini del Sole”, che vedrà passare al suo interno il tracciato di gara. Una particolarità esclusiva, non riscontrata in nessun’altra maratona a livello italiano.

Dettagli e caratteristiche della seconda Maratona della Castellana (25a Maratona di Vedelago) sono stati presentati oggi, presso la sala consiliare del Comune di Vedelago, che anche quest’anno ospiterà il punto di partenza e quello di arrivo. Coinvolti nel percorso anche i Comuni di Castelfranco Veneto, Altivole e Resana, che confermano così lostretto legame della corsa con le bellezze artistiche di un territorio che esprime capolavori come le ville del Palladio e i dipinti di Giorgione.

Protagonisti istituzionali nell’organizzazione e sostenitori dell’evento, presenti oggi alla conferenza stampa, sono il Presidente del Gruppo Atletica Vedelago, Mario Righetto, il direttore dei “Giardini del Sole, Michele Gottardo, l’assessore provinciale allo Sport, Paolo Speranzon e, in rappresentanza delle amministrazioni coinvolte, l’assessore allo sport di Vedelago Fabio Ceccato, il vice sindaco di Castelfranco Veneto Stefano Marcon, l’assessore allo sport di Altivole Michele Siben.
La data da segnare sul calendario è domenica 30 settembre. Una data pronta a radunare non solo atleti agonisti, ma anche e soprattutto appassionati del podismo e famiglie. Con un unico intento: fare della Maratona della Castellana una giornata di sport e di festa per tutti.
Questo il fil rouge che ha spinto alla nascita della collaborazione tra la Maratona della Castellana, organizzata come di consueto dal Gruppo Atletica Vedelago, e il centro commerciale “I Giardini del Sole”. I negozi del centro saranno aperti, ma per nulla intralciati dal passaggio del percorso.
Che la Maratona della Castellana 2012 sia soprattutto una festa, lo dimostra anche l’egida sotto la quale si correrà: non più quella della Fidal (Federazione nazionale di atletica leggera), ma quella della Fiasp, la Federazione italiana amatori sport per tutti
“E’ un cambio di prospettiva: non conta più la vittoria a tutti i costi, ma l’amore per questo sport e la voglia di condividerlo, circondati da paesaggi bellissimi come quelli della Castellana “, spiega Mario Righetto, presidente del Gruppo Atletica Vedelago. “Per questo prevediamo un raddoppio delle presenze rispetto agli 800 partecipanti dello scorso anno”.
Aumentano, seguendo questi principi, anche le tipologie di percorsi disponibili: accanto alla 42 chilometri classica, atleti e appassionati potranno cimentarsi su percorsi da 30 e da 15 chilometri, mentre alle famiglie e ai giovanissimi sono dedicati i tracciati da due e da sei chilometri.

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>