TuttoCampania — 29 giugno 2015

don mimiUn quartiere in festa, nel ricordo della prima guida religiosa della parrocchia San Ludovico D’Angiò, a dodici anni dalla sua morte. A Marano gli animatori parrocchiali ed i collaboratori di don Ciro Russo, che hanno curato la manifestazione della terza edizione della Ri…correre per don Mimì, hanno fatto un gran lavoro, con la collaborazione dell’Atletica Marano ed il coordinamento tecnico del CSI Napoli.
La gara di 10,400 km., si è sviluppata attraverso le principali vie e lungo i saliscendi del centro storico, con l’antica pavimentazione in basalto. Partenza per circa 500 podisti, davanti al mercato ortofrutticolo; per agevolare la percorrenza veicolare nella trafficata città collinare, lo start è stato anticipato di un’ora, sulle consuete tabelle di marcia delle gare podistiche. L’arrivo accanto alla scalinata della struttura religiosa, con l’immagine di don Mimì sulla facciata.
In gara alcuni affermati atleti del nord Africa ed i promettenti talenti del podismo campano. Molti i fedeli, in maglietta e scarpette, che hanno preso il via al passo. L’assistenza è stata curata dalla polizia municipale e dai giovani volontari della parrocchia.
In campo maschile affermazione per il marocchino Youness Zitouni (Laghetto), in 32’58”, seguito da Giuseppe Soprano (Bartolo Longo) a 11” e Gennaro Ciambriello (Atletica Giugliano) in 36’59”; mentre la gara in rosa ha visto la vittoria della giovane Filomena Palomba (Centro Ester) in 39’02”, seguita dalla marocchina Khadija Laaroussi (Caivano Runners) in 40’25”, terza l’altra giovane Palomba, Francesca (Centro Ester) in 42’54”.

Per le società il primo premio è stato assegnato all’Atletica Marano; gli atleti, poi, lo hanno devoluto a favore delle opere parrocchiali, tra l’applauso dei presenti. Anche l’intero incasso delle iscrizioni verrà impiegato per le attività religiose.Dopo la gara, atletica promozionale attraverso il quartiere, con decine di bambini, alcuni dei quali in compagnia dei genitori ed altri addirittura in braccio. Per tutti, alla fine, giocattoli, gadget e dolciumi.

 

Giovanni Mauriello

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>