TuttoCampania — 04 maggio 2014

Maddaloni trofeo 2014L’edizione 2014 del “Trofeo Città di Maddaloni” va in archivio nel migliore dei modi. Partecipazione superiore alle attese, percorso in gran parte nuovo e scorrevole, il caro ricordo di Vincenzo Pascarella, l’organizzazione degli Amici del Podismo Maddaloni che si conferma; le condizioni atmosferiche che hanno dato fortunatamente tregua per tutta la durata della gara, in una primavera anomala.

Maddaloni è davvero una città dedita allo sport, tanto che il Trofeo apre un’insieme intensissimo di eventi sportivi che caratterizzerà anche l’estate del comune Casertano. Tra l’altro, questa edizione del trofeo, ha spalancato altresì, nel modo migliore, le porte ad un insieme di gare che realizzeranno la classifica valida per il Campionato regionale a Tappe Opes (prossimo appuntamento Poggiomarino, conclusione a novembre con la gara di Baiano).

Gara

Percorso di 10.400 metri, non facilissimo solo nella prima parte, e nei metri conclusivi, ma velocissimo nella sua parte centrale, quando cioè gli atleti hanno percorso i rettilinei che caratterizzano le strade nei pressi del palazzetto dello Sport Maddalonese. In campo maschile c’è stata, agonisticamente parlando, una vera e propria battaglia ai fini della vittoria, con i due atleti portacolori dell’Amatori Marathon Frattese capaci di fare la differenza soprattutto negli ultimi km, per poi giungere all’arco d’arrivo spalla a spalla. Una deviazione involontaria di Mario Pascale lo ha portato fuori strada proprio negli ultimi 200 metri, per poi rientrare quando ha avuto consapevolezza della cosa. Intanto però Mohammed Matar riesce a passare in testa e varcare l’arco del traguardo con pochissimi centesimi di anticipo. L’organizzazione però, e giustamente, ha ritenuto opportuno assegnare la vittoria ad entrambi gli atleti del team di Fratta, con un buon 35’00” finale (3’22” di media). A pochi secondi l’arrivo degli inseguitori, con Valerio Adamo che si conferma in bella forma (per lui terza piazza in 35’20”). Quarto e quinto posto i due portacolori del Team Atletica Marano: Gennaro Ciambriello e Marco di Martino.

Tra le donne rilevo la gran bella ripresa agonistico-cronometrica di Cathy Barbati. L’atleta del Team Tifata Runners ha dimostrato di essere in una gran bella forma, tanto da fermare il crono (sua naturalmente la vittoria) in 40’37”, media a km di 3’54”. Alla gran prova di Cathy hanno fatto seguito le buone prestazione delle ragazze che poi sono giunte nell’ordine, prima tra tutte Loredana Vento (seconda in 42’42”), seguita da Margherita Goglia (Podisti Alto Sannio), con Jean D’Argenio e Marianna Biancardi a seguire.

La speciale classifica a squadre è andata alla società Amatori Marathon Frattese.

Il premio speciale in ricordo del Caro Vincenzo Pascarella è andato al primo atleta della categoria master 55, Francesco Pagliuca, Tifata Runners.

750 gli atleti che hanno chiuso la gara, oltre 200 in più della scorsa edizione, nonostante che in giro per la Campania fossero in programma gare praticamente ovunque. Un forte segnale degli atleti campani: un segnale di riconoscimento del lavoro fatto negli anni dagli Amici del Podismo Maddaloni (con Giuseppe Mirello Presidente), un segnale che è stato pienamente ripagato da una bella mattinata di Sport dedicata agli atleti, dedicata a Maddaloni.

Marco CasconeMarco Cascone

 

 

 

Share

About Author

Cascone

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>