Anteprima slide — 08 luglio 2019

La dieci giorni dedicata alla corsa in quota negli incantevoli scenari delle Dolomiti è pronta a scattare sabato 13 luglio con l’ottava edizione della «DolomMytsRun Sellaronda Ultra Trail», la competizione che anno dopo anno continua a crescere in qualità e quantità e che quest’anno avrà come sede di partenza e arrivo Colfosco, a seguito del principio di alternanza di questo evento fra Val Badia e Val di Fassa. Evento che si presenta subito con una novità, ovvero la versione light di 26 km con 1600 metri di dislivello positivo e denominata «Half DoloMyths Run Sellaronda», lanciata per portare alle pendici del gruppo del Sella un target di diverso, verosimilmente più ampio, di runner. La partenza di questa sfida è prevista da Canazei alle 9, dopo il passaggio dei big della gara lunga, e l’arrivo a Colfosco. Il teatro della competizione lunga sarà quello delle ultime edizioni, disegnato sul Gruppo montuoso del Sella, fra Alto Adige, Veneto e Trentino, con uno sviluppo di 61,5 km e un dislivello positivo di 3.380 metri, attraverso le quattro valli ladine dolomitiche di Gardena, Livinallongo, Fassa e Badia. Ed anche quest’anno la gara sarà gara qualificante ITRA (International Trail Running Association) e assegnerà 3 punti ad ogni concorrente che la porterà a termine.
In attesa delle conferme da parte di big, che vengono formalizzate nelle ultime ore, presso la segreteria del Comitato Organizzatore è giunta l’adesione del vincitore della passata edizione, ovvero il bergamasco Luca Carrara, assoluto specialista delle gare su lunga distanza, più che mai intenzionato a concedere il bis dopo la sua prima affermazione di dodici mesi fa.
Il programma prevede il briefing tecnico alle ore 18.30 presso Sala Tita Alton di Colfosco venerdì 12 luglio, con apertura ufficio gare dalle 15. La partenza della gara lunga è fissata alle ore 5 da Colfosco e l’arrivo dei primi concorrenti verso le 11, con chiusura ufficiale alle 18 e premiazione alle 19.30. La versione half scatterà invece alle ore 9 da piazza Marconi a Canazei.
Tanti motivi di interesse dunque per l’ultra trail che aprirà il ricco menù di sfide in quota in Val di Fassa proposte nel contenitore «Dolomyths Run». Il secondo atto sarà la vertical race Crepa Neigra di venerdì 19 luglio, quindi la spettacolare skyrace di domenica 21 luglio, inserita come unica prova italiana nel prestigioso circuito Golden Trail World Series.

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>